Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.098,49
    -148,67 (-0,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.811,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

GF Vip, la lettera di Marco Bellavia agli ex coinquilini: “Io nel mio letto a leccarmi le ferite, voi agghindati in tv”

lettera marco bellavia
lettera marco bellavia

L’ex concorrente del GF Vip Marco Bellavia ha scritto una lettera ai vipponi che si trovano ancora all’interno della Casa più spiata d’Italia, dopo la puntata andata in onda lo scorso 3 ottobre.

GF Vip, la lettera di Marco Bellavia agli ex coinquilini: l’annuncio di Signorni

La puntata del GF Vip di giovedì 6 ottobre si è aperta con la lettera inviata da Marco Bellavia per i concorrenti. Prima di leggere le parole dell’ex gieffino, Alfonso Signorini ha aggiornato i telespettatori sulle sue condizioni di salute e ha comunicato che tornerà in studio per un confronto, appena si sentirà pronto. In particolare, il conduttore ha dichiarato: “Marco ci sta seguendo. So che prestissimo sarai da noi e noi con questo applauso vogliamo darti un abbraccio calorosissimo. Questa sera è in arrivo una novità molto importante, Marco – adesso che sta un po’ meglio – ha avuto modo di riflettere. Ha voluto scrivere una lettera rivolta ai suoi compagni di avventura. Vi preannuncio che la sua è una riflessione molto amara, piena di cuore, di emozioni, ma fa anche considerazioni amare, sofferte”.

Collegandosi con la Casa, poi, Signorini ha detto ai vipponi: “So che vedere in diretta le immagini di Marco Bellavia vi ha scioccato e vi ha fatto rendere conto di quanto ha sofferto. Però, siete stati complici di una sofferenza inaudita. Voglio dirvi che Marco è a casa sua, ci sta guardando. Piano piano si sta rimettendo in sesto. Già questa è una bella notizia. La seconda notizia è che presto tornerà da voi, perché vuole vedervi, non come concorrente però. Sente la necessità di guardarvi in faccia e parlarvi”.

Dopo aver ascoltato alcune delle reazioni dei concorrenti, da Wilma Goich che si è detta “scioccata” per l’accaduto al mea culpa di Gegia, il conduttore ha rivelato che Marco ha scritto una lunga lettera per loro. “Ha faticato non poco a scriverla, ha sofferto e ci ha anche pianto sopra, non è una lettera sdolcinata. È una lettera a volte anche dura, ma credo che ve l’aspettiate”, ha spiegato.

“Io nel mio letto a leccarmi le ferite, voi agghindati in tv”, la lettera di Marco Bellavia

Il testo integrale della lettera scritta da Marco Bellavia che è stato letto da Signorini in puntata è il seguente:

Cari Alfonso, Orietta, Sonia, Giulia e cara Pamela, cari coinquilini, anzi ex coinquilini, ho guardato da casa la scorsa puntata, l’ho guardata da casa mia e mi faceva una certa impressione osservarvi dall’esterno, senza essere più con voi. Voi lì tutti agghindati, pronti per la serata di gala e io nel mio letto a leccarmi le ferite di giorni dolorosi che ancora oggi faccio fatica a dimenticare. Mi scorrevano davanti agli occhi i vostri volti, i vostri sorrisi. Forse eravate già pronti e lo capisco, a voltare pagina, a dimenticare, perché in televisione succede spesso così. Tutto si consuma in fretta. Si cambia registro come niente. Però non è andata così. Mano a mano che i minuti passavano e Alfonso continuava il suo racconto, i vostri volti sono cambiati. Si sono materializzati i casi di Ginevra e di Ciacci, per la prima volta sono state usate parole pesanti come branco, bullismo, per la prima volta si è parlato di indifferenza al dolore, di incapacità di rispondere a una richiesta di aiuto. Il mio dolore, la mia richiesta d’aiuto. E all’improvviso ho capito, anche attraverso il vostro disagio, di essere riuscito in qualcosa di grande. Mettere a disposizione di chi ci guardava la mia esperienza di vita, le mie debolezze, i miei stessi demoni. Volevo lanciare un messaggio, quello che solo insieme si può soffrire di meno, solo condividendo un dolore, lo rendiamo meno pesante e insopportabile. Davanti alle immagini che scorrevano alcuni di voi erano imbarazzati, altri indifferenti, altri pietrificati dal dolore. Vi siete accorti tutti d’un tratto di quello che avevo provato, di quello che era successo, di quello che alcuni di voi avevano fatto, un pugno nello stomaco. Non giudico nessuno, il giudizio spetta solo a Dio e alle nostre coscienze. Presto ritornerò a guardarvi negli occhi, per un confronto sereno che aiuti a costruire e a completare il messaggio che volevo lanciare. Non c’è bisogno di fuggire nella casa come qualcuno di voi ha fatto o di rimanere facendo finta di niente, come se nulla fosse successo, come qualcuno di voi continua a fare. C’è bisogno di condividere, se poi guardandoci negli occhi qualcuno li abbasserà, non sarà colpa mia. Vi abbraccio Marco.

La commozione di Signorini

Ascoltati i concorrenti che a vario titolo si sono scusati con Marco e hanno riconosciuto le loro responsabilità, Signorini ha chiuso l’argomento, affermando: “Ho definito quello che abbiamo visto una orribile pagina di televisione, però continuo a credere che il GF sia uno strumento formidabile per affrontare temi di rilevanza sociale, rimasti inascoltati. Questa è diventata una bellissima pagina di televisione. Ho ricevuto migliaia di messaggi di persone che mi hanno confessato che hanno trovato questo argomento – depressione e fragilità emotiva – importante. Non si parla mai del senso di vergogna, della solitudine che si prova per la depressione, non trovano mai ascolto nella televisione. Marco ha voglia di tornare a parlare proprio di questo”.