Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.709,56
    -254,37 (-0,98%)
     
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,44 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,96 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    71,96
    -0,65 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    41.150,19
    +596,25 (+1,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.753,90
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,84
    -39,03 (-0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0927
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4966
    +0,0044 (+0,29%)
     

Già installati quasi 1.700 punti di ricarica Be Charge nei primi 6 mesi del 2021

·1 minuto per la lettura

Nell’ambito del progetto di elettrificazione intrapreso da Be Charge prosegue l’ampliamento della rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici che porterà dagli attuali oltre 5.000 punti di ricarica installati (3.633 già attivi) ad oltre 30.000 entro il 2025.

Nel primo semestre del 2021 sono stati attivati quasi 1.700 punti di ricarica. L’Emilia Romagna è stata la regione maggiormente interessata dalle attivazioni durante la prima parte di quest’anno con 352 punti di ricarica operativi, seguita da Lombardia (264), Veneto (242) e Piemonte (174). Le provincie maggiormente interessate dalle recenti attivazioni sono Rimini con 111 punti, Aosta (88), Torino (80), Rovigo (78), e Milano (70).

In questa prima parte dell’anno Be Charge ha inoltre chiuso importanti accordi con partner strategici a supporto del proprio piano di espansione. Gli accordi di interoperabilità in essere e quelli in via di definizione soprattutto in ambito europeo permettono di perseguire obiettivi comuni a tutti gli stakeholder, ovvero migliorare la sostenibilità ambientale e contribuire ulteriormente allo sviluppo della mobilità elettrica rendendo sempre più semplice accedere all’infrastruttura di ricarica Be Charge, diffusa su tutto il territorio nazionale ed in continua crescita. Be Charge prosegue così nel suo impegno verso una mobilità sempre più sostenibile e conta di far crescere ulteriormente la propria rete nei mesi e anni a venire per completare il piano di sviluppo iniziato nel 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli