Giù Wall Street con dati macro Rim perde il 5,81%

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
YHOO36,380,03
WFCNO1.138,00-3,25
FB58,940,78

Le Borse Usa hanno chiuso la sessione in calo, in scia ai dati macroeconomici statunitensi pubblicati nel pomeriggio. Sul sentiment hanno pesato in particolare le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e le spese personali per consumi, risultate inferiori
rispetto al consenso degli analisti.

Il Dow Jones ha terminato le contrattazioni a -0,4%, l'S&P 500 ha perso lo 0,3%, mentre il Nasdaq Composite lo 0,1%. "C'è la percezione che il mercato stia superando se stesso", afferma Marc Doss, regional chief investment offcier di Wells Fargo (Other OTC: WFCNO - notizie) .

Debole sul Nasdaq il titolo Facebook (-0,86%). Nonostante abbia chiuso il quarto trimestre con conti oltre le attese, ha fornito alcune indicazioni che hanno nuovamente sollevato i dubbi e le perplessità del mercato. Facebook (NasdaqGS: FB - notizie) ha infatti pagato in termini di redditività i forti investimenti realizzati per aumentare la penetrazione nel mercato della telefonia mobile.

Sul Nasdaq bruttissima performance di Rim (-5,81%) in scia alla presentazione del tanto atteso sistema operativo e due nuovi dispositivi. E' sempre più difficile per la società mantenere la fedeltà dei clienti, soprattutto aziendali.

Continua intanto il declino di Yahoo (NasdaqGS: YHOO - notizie) !, in perdita del 2,44%: il mercato sta iniziando a perdere fiducia verso il nuovo ceo Marissa Mayer, che ancora non ha realizzato le promesse fatte circa l'implementazione di progetti per rendere più competitiva la società.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito