Italia Markets open in 38 mins

Giallo di Bolzano, indagata anche l'amica di Benno Neumair

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Benno Neumair
Benno Neumair

Novità sul giallo della coppia scomparsa a Bolzano il 4 gennaio scorso. Dopo il figlio, Benno Neumair, sospettato di duplice omicidio e occultamento di cadavere, ora a finire nel registro degli indagati è anche l'amica con cui ha passato quella sera. L'ipotesi è favoreggiamento, come riferiscono i quotidiani locali Trentino e l'Adige.

Si tratterebbe per lo più di un atto formale che dovrebbe essere archiviato rapidamente visto che è stata proprio la ragazza, molto spaventata dagli eventi, a presentarsi ai magistrati e a consegnare loro i vestiti indossati da Benno il 4 gennaio che ora saranno analizzati dai Ris.

GUARDA ANCHE: Frana sull’hotel Eberle di Bolzano

Il racconto della ragazza

Lui si è fatto una doccia e lei, avrebbe spiegato, per fargli una cortesia ha messo i vestiti in lavatrice e poi li ha riposti in un armadio. Benno, la mattina successiva, avrebbe indossato altri vestiti, portati da casa. La donna avrebbe detto agli inquirenti che i vestiti non erano comunque sporchi, tantomeno presentavano macchie di sangue.

Continuano le ricerche

Oggi, intanto, proseguiranno le ricerche nella diga di Mori dei corpi di Laura Perselli e Peter Neumair. Per ora l'Adige non ha restituito nessun corpo. Gli inquirenti sono anche al lavoro per esaminare il pc di Benno e dai Ris si attendono le risposte sui rilievi fatti nelle abitazioni e nella macchina della famiglia Neumair. Confermato invece che la piccola macchia di sangue trovata sul ponte sul fiume a sud della città è di Peter.

GUARDA ANCHE: Omicidio di Lecce, la dinamica del delitto