Italia markets close in 3 hours 44 minutes
  • FTSE MIB

    25.437,75
    +86,15 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,52
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    32.386,73
    -1.095,66 (-3,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    934,76
    -26,14 (-2,72%)
     
  • Oro

    1.809,60
    -8,50 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1889
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.125,70
    +9,08 (+0,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0731
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4863
    +0,0021 (+0,14%)
     

Giansanti (Confagri): agricoltori protagonisti del cambiamento

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 lug. (askanews) - "Noi di Confagricoltura abbiamo presentato ai ministri Patuanelli e Cingolani una serie di soluzioni, noi vogliamo essere il motore della ripartenza del paese, da una parte producendo beni essenziali e dall'altra beni per l'ecosistema". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, a margine dell'assemblea annuale dell'associazione, in corso oggi a Palazzo della Valle a Roma.

"Pensiamo - ha aggiunto Giansanti - a quello che può essere il contributo dell'agricoltura per lo sviluppo delle energie rinnovabili sia in campo elettrico si del bio metano e a quello che può essere il nostro contributo sui grandi temi dello sviluppo e della mobilità sostenibile fino ad arrivare ai grandi temi del futuro delle città e delle smart cities. Gli agricoltori sono protagonisti del cambiamento".

Giansanti ha sottolineato come l'agricoltura non si sia mai fermata, neanche in tempo di pandemia. "E' l'anno della ripartenza dopo il centenario - ha detto - e oggi vogliamo parlare sempre di più del protagonismo del'agricoltura italiana, che non si è mai fermata neanche durante il Covid".

"Ora - ha concluso - ci attendono sfide importanti: da un lato abbiamo appena concluso l'accordo sulla nuvoa Pac e ci aspetta la sfida del Green deal europeo. Il compito degli agricoltori sarà sempre di più quello di continuare a produrre cibi sicuri in quantita e qualità, ma soprattutto di preservare le risorse naturali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli