Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.957,15
    +1.203,67 (+3,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Giansanti: Psn per agricoltura ha stessa valenza Pnrr per Italia

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 lug. (askanews) - "Fatte le debite proporzioni, per il nostro settore il piano strategico per la nuova PAC ha la stessa valenza del Recovery Plan per l'economia italiana. Non possiamo sbagliare e va previlegiata la spesa effettivamente produttiva". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, intervenendo nel corso dell'assemblea annuale dell'associazione. Giansanti ha sottolineato che la nuova Pac, che entrerà in vigore nel 2023, ma per la quale già entro la fine di quest'anno gli Stati membri dovranno inviare alla Commissione europea i programmi strategici nazionali(Psn.), "è una questione fondamentale".

I Psn quest'anno rappresenteranno "una novità assoluta, in quanto dovranno contenere sia le scelte sui pagamenti diretti, sia i programmi di sviluppo rurale a livello regionale. Abbiamo espresso e motivato le nostre riserve sull'accordo che è stato raggiunto - ha ribadito - Ora c'è molto lavoro da fare e in tempi stretti. Il ministro Patuanelli potrà contare sulla nostra piena collaborazione", ha detto rivolgenodosi al ministro presente all'assemblea in corso a Palazzo della Valle.

"Nella fase di redazione del piano strategico - ha quindi chiesto Giansanti - puntiamo a risolvere i problemi posti esistenti, con particolare riferimento agli aiuti diretti che devono continuare ad essere una rete minima di sicurezza per i redditi degli agricoltori".

Per quanto riguarda, infine, la fase congiunturale che attraversa il settore agricolo, il presidente della Confagricoltura ha segnalato le difficoltà poste dall'aumento dei costi di produzioni non compensati dal rialzo delle quotazioni all'origine dei prodotti. Inoltre, ha ricordato le pesanti difficoltà del settore frutticolo, che vanno affrontate rapidamente con un consistente aumento delle risorse finanziare finora mobilitate per la compensazione dei danni.

"Ci aspettiamo - ha aggiunto - anche la conferma della bancabilità del credito d'imposta, uno strumento ottimale e diretto per sostenere la liquidità e favore la propensione agli investimenti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli