Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.848,58
    -214,97 (-0,93%)
     
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,64 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,92 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    28.966,01
    -1.202,26 (-3,99%)
     
  • Petrolio

    61,66
    -1,87 (-2,94%)
     
  • BTC-EUR

    36.838,95
    -3.025,47 (-7,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    912,88
    -20,25 (-2,17%)
     
  • Oro

    1.733,00
    -42,40 (-2,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2088
    -0,0099 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,96 (-3,64%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.636,44
    -48,84 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8667
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0965
    -0,0048 (-0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5380
    +0,0036 (+0,24%)
     

Giappone: esportazioni accelerano a gennaio. Export verso Cina vola +37,5%, record dal 2010

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Notizie positive dal fronte macroeconomico del Giappone: nel mese di gennaio, le esportazioni del paese hanno accelerato il passo, grazie soprattuttp al balzo della domanda cinese. Il Ministero delle Finanze giapponese ha reso noto che l'export è balzato del 6,4% rispetto al gennaio del 2019, pressocché in linea con il rialzo del 6,6% stimato dagli analisti intervistati da Reuters, e dopo la crescita del 2% di dicembre. In particolare, le esportazioni verso la Cina, primo partner commerciale del Giappone, sono volate del 37,5% nell'anno che si è concluso a gennaio, riportando il balzo più forte dall'aprile del 2010, grazie agli acquisti cinesi di attrezzature chip, plastica e metalli non ferrosi. Le importazioni sono scese invece del 9,5% a gennaio, peggio della flessione del 6% attesa. I dati hanno portato la bilancia commerciale del Giappone a un deficit di 323,9 miliardi di yen (l'equivalente di $3,05 miliardi).