Italia markets close in 6 hours 48 minutes
  • FTSE MIB

    22.778,33
    +75,89 (+0,33%)
     
  • Dow Jones

    33.309,51
    +535,11 (+1,63%)
     
  • Nasdaq

    12.854,80
    +360,88 (+2,89%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    91,94
    +0,01 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    23.724,68
    +1.260,01 (+5,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    576,64
    +45,42 (+8,55%)
     
  • Oro

    1.801,20
    -12,50 (-0,69%)
     
  • EUR/USD

    1,0331
    +0,0029 (+0,28%)
     
  • S&P 500

    4.210,24
    +87,77 (+2,13%)
     
  • HANG SENG

    20.082,43
    +471,59 (+2,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.747,54
    -1,81 (-0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8449
    +0,0021 (+0,25%)
     
  • EUR/CHF

    0,9710
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,3186
    +0,0030 (+0,23%)
     

Giappone, già chiusa stagione piogge: mai così breve da 1951

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 giu. (askanews) - La stagione delle piogge non è mai durata così poco in Giappone. L'agenzia meteorologica nipponica Kishocho ha annunciato oggi che nella provincia del Kanto, che contiene Tokyo, la stagione delle piogge è terminata in maniera anticipata come non accadeva dal 1951. E questo rischia di creare problemi importanti, anche di approvvigionamento energetico.

La stagione delle piogge (tsuyu) è stata inoltre dichiarata conclusa anticipatamente anche per le province del Tokai, in Giappone centrale, e per il Kyushu, nel sud.

S'è trattata della più breve stagione delle piogge della storia per queste tre regioni. Ed è solo la seconda volta, da quando si registrano queste statistiche, che la tsuyu termina nel mese di giugno. Secondo l'agenzia, è durata 18 giorni meno della media nel Kyushu, 22 giorni meno della media nel Kanto e nel Tokai.

Questa insolita chiusura della stagione delle piogge non è, ovviamente, una buona notizia per il Giappone che sta registrando quest'anno anche temperature insolitamente alte per il mese di giugno.

Oggi il ministero dell'Industria ha chiesto a famiglie e aziende a Tokyo e dintorni di ridurre l'utilizzo di energia tra le 15 alle 18 per cercare di contenere il consumo perché c'è rischio che il sistema non riesca a fornirne a sufficienza.

Non si escludono anche interventi più decisi, dal momento che le alte temperature sono ancora previste per giorni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli