Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    34.102,13
    +886,19 (+2,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Gibus: accordo per patent box 2016-2020

·1 minuto per la lettura

Gibus, il brand italiano del settore outdoor design di alta gamma, ha annunciato di avere sottoscritto con l’agenzia delle entrate l’accordo preventivo per la fruizione dell’agevolazione fiscale “Patent Box” per il periodo 2016-2020. Il regime fiscale opzionale del patent box attribuisce un’agevolazione fiscale valida 5 anni, rinnovabile a scadenza, a imprese che producono redditi attraverso l’utilizzo diretto e indiretto di brevetti, software, disegni e modelli e know how. Il beneficio fiscale stimato per Gibus per gli anni 2016-2020 è di 0,5 milioni di euro e sarà integralmente riflesso nel risultato di esercizio 2021. "Da sempre il Gruppo Gibus si posiziona come trendsetter nel settore outdoor design; il patent box rappresenta un ulteriore riconoscimento della capacità di applicare ai nostri prodotti innovazione continua abbinata all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia", ha dichiarato Gianfranco Bellin, a.d. di Gibus.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli