Italia markets close in 6 hours 55 minutes
  • FTSE MIB

    22.138,13
    +77,15 (+0,35%)
     
  • Dow Jones

    29.638,64
    -271,73 (-0,91%)
     
  • Nasdaq

    12.198,74
    -7,11 (-0,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.787,54
    +353,92 (+1,34%)
     
  • Petrolio

    45,65
    +0,31 (+0,68%)
     
  • BTC-EUR

    16.228,87
    -22,14 (-0,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    382,58
    +17,98 (+4,93%)
     
  • Oro

    1.795,70
    +14,80 (+0,83%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0046 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    3.621,63
    -16,72 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.567,68
    +226,19 (+0,86%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.525,13
    +32,59 (+0,93%)
     
  • EUR/GBP

    0,8953
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0851
    +0,0019 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,5523
    +0,0010 (+0,06%)
     

Giornata mondiale risparmio: Mattarella, "crisi profonda, indispensabile ristabilire clima di fiducia"

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

"Questa giornata si tiene durante una crisi profonda, che richiede misure urgenti per salvaguardare il presente e, soprattutto, il futuro della nostra società. Il risparmio, tradizionale patrimonio del nostro Paese - la cui tutela è sancita dalla Costituzione - può concorrere alla ripartenza". Inizia così il testo del discorso del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Mondiale del Risparmio, inviato al presidente dell'Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio (Acri), Francesco Profumo. "La grave situazione economica e le preoccupazioni per la diffusione dei contagi - prosegue Mattarella - hanno indotto un sensibile aumento del tasso di risparmio di famiglie e imprese. Queste risorse, se adeguatamente utilizzate, potranno contribuire a sostenere una rapida ripresa di consumi e investimenti, una volta domata la pandemia e ridotta l’incertezza sulle prospettive future. È indispensabile creare le condizioni utili a ristabilire un clima di fiducia". E aggiunge: "la robusta risposta delle Autorità monetarie e fiscali, nazionali ed europee, va in questo senso: ha prevenuto i rischi di instabilità del sistema finanziario, limitato i danni economici e avviato innovativi strumenti comuni".