Italia markets open in 5 hours 31 minutes
  • Dow Jones

    33.919,84
    -50,63 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    14.746,40
    +32,49 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    29.677,13
    -162,58 (-0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    35.802,61
    -226,12 (-0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.036,47
    -27,37 (-2,57%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.354,19
    -3,54 (-0,08%)
     

Giovane uomo deceduto dopo essersi immerso nel lago dell’Eur

·2 minuto per la lettura
Roma
Roma

Un giovane uomo di 33 anni si è gettato nel laghetto dell’Eur senza, però, riuscire poi a riemergere dalle acque. Le forze dell’ordine hanno recuperato il corpo esanime dell’uomo, dichiarandone il decesso.

Roma, uomo si tuffa nel laghetto dell’Eur: morto 33enne

Nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 agosto, intorno alle ore 00:40, un uomo di 33 anni si è improvvisamente spogliato degli indumenti che indossava e si è tuffato nel laghetto dell’Eur, a Roma.

L’intera vicenda è stata notata da un vigilante che stava svolgendo il proprio servizio in prossimità dell’area del Floating Theatre, il cinema galleggiante allestito lo scorso 24 giugno e attivo fino al prossimo 9 settembre 2021.

Il vigilante, infatti, non vedendo riemergere il 33enne dalle acque del laghetto dell’Eur, ha immediatamente contattato le forze dell’ordine. Non appena giunte sul luogo, le autorità competenti hanno avviato le operazioni di ricerca del soggetto: in questo contesto, il corpo del giovane è stato rinvenuto ormai privo di vita sul fondo del laghetto, a una manciata di metri dalla riva.

Roma, uomo morto dopo essersi tuffato nel laghetto dell’Eur: le forze dell’ordine

In seguito alla segnalazione del vigilante, presso il laghetto dell’Eur si sono recati gli agenti della polizia del commissariato Esposizione e i vigili del fuoco.

Il cadavere dell’uomo è stato recuperato dai tecnici specializzati dei vigili del fuoco che hanno individuato i resti della vittima sul fondale del laghetto, poco distante dalla riva.

Sul luogo del drammatico evento, inoltre, erano presenti anche gli uomini della Polizia Scientifica che si sono occupati di effettuare tutte le ricostruzioni necessarie al fine di ricostruire l’esatta dinamica degli aventi.

Intanto, la salma del 33enne è stata trasferita in obitorio e affidata al medico necroscopo di turno.

Roma, uomo morto dopo essersi tuffato nel laghetto dell’Eur: le ipotesi

Sulla base delle indiscrezioni sinora trapelati, le forze dell’ordine hanno rivelato di non aver individuato alcun tipo di segno di violenza sul cadavere del giovane uomo. Gli abiti del 33enne, invece, erano stati adagiati su una panchina posta nelle vicinanze della riva del laghetto dell’Eur, in via della Passeggiata Giapponese.

Al momento, gli inquirenti stanno esaminando tutte le ipotesi possibili nel tentativo di comprendere quali siano le cause che hanno indotto la morte della vittima. Si pensa, ad esempio, che il 33enne si sia tuffato nel lago sotto l’effetto di sostanze alcoliche, precedentemente ingerite. Inoltre, le forze dell’ordine stanno valutando anche l’ipotesi del suicidio in quanto, secondo le prime informazioni raccolte, pare che l’uomo soffrisse di problemi di salute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli