Italia markets open in 6 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    30.924,14
    -345,95 (-1,11%)
     
  • Nasdaq

    12.723,47
    -274,28 (-2,11%)
     
  • Nikkei 225

    28.496,16
    -433,95 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1962
    -0,0017 (-0,14%)
     
  • BTC-EUR

    39.076,62
    -3.399,50 (-8,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    934,14
    -53,07 (-5,38%)
     
  • HANG SENG

    29.236,79
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    3.768,47
    -51,25 (-1,34%)
     

Girls, 5 modi efficaci per rinforzare le unghie fragili e tornare ASAP a nail art da red carpet

Di Beatrice Zocchi
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Anna Efetova - Getty Images
Photo credit: Anna Efetova - Getty Images

From Cosmopolitan

Questo è decisamente un atto di guerra. Da oggi, infatti, le unghie fragili non saranno più tollerate, perché, grazie ai migliori rimedi rinforzanti e anti rottura, risolveremo la situazione. Una volta per tutte. Il primo passo per liberarti delle unghie che si sfaldano, naturalmente, dovrà essere la ricerca delle cause che ne provocano indebolimento e rottura. Da uno smalto curativo per le unghie a rimedi naturali a base di olio, succo di limone e birra, infatti, risolvere il problema delle unghie che si spezzano sarà una passeggiata, ma se non conosci il motivo delle tue unghie fragili, le cause finiranno per ripresentarsi. Ecco perché la nostra guida definitiva dedicata a come rinforzare le unghie, parte proprio dalla ricerca delle cause, senza dimenticare come una giusta alimentazione e una maniroutine quotidiana possano essere la coccola da dedicare ogni giorno alle tue mani.

Unghie fragili: le cause da combattere

Probabilmente non ti sorprenderà sapere che lo stress è una delle cause principali dell’indebolimento di unghie e capelli. Ecco perché imparare ad affrontare la stanchezza mentale può rivelarsi un ottimo trattamento rinforzante per unghie. Da non sottovalutare anche l’impatto della dieta: spesso, infatti, una carenza di vitamine e sali minerali può interferire con la cura delle unghie, rendendole fragili e tendenti alla rottura. L’assottigliamento del letto ungueale, poi, può essere provocato dal contatto prolungato con acqua e solventi chimici, ma anche saponi e detersivi aggressivi. Ami lo smalto semipermanente, ma hai notato quanto stia mettendo alla prova le tue unghie fragili? Prenditi una pausa e concedi alle tue unghie un periodo senza solventi, lime e buffer perché potrebbero essere proprio loro la causa delle tue unghie fragili.

Come curare le unghie deboli con l’alimentazione

Le vitamine sono indispensabili per le unghie deboli, ecco perché il miglior rimedio è una dieta bilanciata e ricca di vitamina A1, B2, C e D. Preparati, dunque, a inserire nella lista della spesa cereali – soprattutto integrali – latticini, legumi, tuorlo d’uovo e fegato. Un trattamento per le unghie che parta dall’interno del tuo organismo, poi, non può certo fare a meno di frutta e verdura, possibilmente da consumare a crudo. Durante i periodi di forte stress e stanchezza, invece, affidati agli integratori per contrastare le unghie fragili, meglio se a base di calcio e silicio. Se lo scopo, invece, è agire direttamente sulla cheratina delle unghie deboli, la soluzione sono zinco e cistina, che agevolano la sintesi della cheratina, scongiurando il pericolo delle unghie rotte.

Unghie fragili: i rimedi per rinforzarle ogni giorno

Per prenderti cura al meglio delle tue unghie fragili, i rimedi express non bastano. Ecco perché dovresti davvero creare una maniroutine da seguire scrupolosamente, fatta di una maschera rinforzante per unghie almeno una volta alla settimana, ma anche di una crema apposita per mani e unghie che sappia donare idratazione (sì, le unghie disidratate di spezzano). In questo modo, infatti, potrai prenderti cura anche delle cuticole, che hanno bisogno di essere nutrite e coccolate, soprattutto se tendi a mangiucchiarle quando sei nervosa. Non dimenticare, infine, di fare molta attenzione a tutti i passaggi della manicure: per scongiurare la fragilità, infatti, utilizza sempre una base rinforzante per le unghie prima di applicare i tuoi smalti naturali e non tossici preferiti. E se hai bisogno di un trattamento extra strong, affidati a uno smalto rinforzante per unghie abbinato a un gel rinforzante a base di cheratina per qualche settimana.

I rimedi naturali da scegliere come trattamento rinforzante per le unghie

I metodi naturali per rendere le unghie più forti possono davvero rivelarsi degli ottimi alleati per velocizzare il processo di guarigione e farti tornare a manicure spettacolari in pochissimo tempo. Tra i più noti, l’olio è un rinforzante per unghie naturale, ecco perché un impacco a base di olio di oliva e limone potrà aiutarti grazie alla sua azione notturna. Puoi scegliere anche l’olio di Argan per le unghie deboli, da abbinare al limone e passare sul letto ungueale prima di andare a dormire, lasciando agire il composto con calma. Se vuoi creare una vera e propria crema rinforzante fai da te per le unghie, affidati al potere di aceto di sidro di mele e di mezzo bicchiere di birra. Uniti a due cucchiai di olio di oliva e scaldati leggermente, questi ingredienti sono perfetti per essere spalmati sulle unghie proprio come una crema e lasciati in posa per almeno 15 minuti. Il risultato potrebbe veramente sorprenderti.

Il miglior rinforzante unghie è su Amazon

Rinforzante unghie Essence

Isdin rinforzante unghie

Rinforzante unghie Bionike

Smalto Peggy Sage curativo

Crema mani unghie Erbolario

Bioderma crema mani e unghie

Crema mani e unghie Leocrema