Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.343,90
    -371,49 (-1,07%)
     
  • Nasdaq

    13.864,22
    -289,80 (-2,05%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    85,13
    -0,42 (-0,49%)
     
  • BTC-EUR

    33.589,87
    -4.541,58 (-11,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    896,41
    +653,73 (+269,38%)
     
  • Oro

    1.832,80
    -9,80 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,1346
    +0,0028 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.414,86
    -67,87 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8367
    +0,0050 (+0,60%)
     
  • EUR/CHF

    1,0337
    -0,0037 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,4259
    +0,0119 (+0,84%)
     

Gkn Firenze, licenzamenti: procedura riparte

·2 minuto per la lettura

"Arrivata raccomandata. Gkn si prepara a riaprire la procedura di licenziamento. Decretate ora. Ancora una volta presi in giro". Lo scrive su Facebook il Collettivo di fabbrica dello stabilimento della Gkn di Campi Bisenzio (Firenze).

Nella raccomandata, datata 26 novembre e ricevuta oggi dai dipendenti dello stabilimento di Campi Bisenzio e a cui fa riferimento il Collettivo di fabbrica, l'azienda scrive che dopo aver ritardato "l'avvio della procedura di licenziamento collettivo fino alla fine di novembre", ora "siamo costretti a iniziare la procedura legale alla fine di questo mese".

Gkn Driveline Firenze nella lettera aggiunge: "Continueremo diligentemente la discussione con il sindacato e le istituzioni per trovare un'intesa che possa effettivamente portare avanti il progetto di reindustrializzazione".

"Siamo al fianco dei lavoratori Gkn che oggi hanno ricevuto una nuova lettera. Eppure è stato nominato da poco l’advisor che si deve occupare della reindustrializzazione, sulla quale al momento non abbiamo novità", dicono il sindaco di Firenze e della città metropolitana Dario Nardella e il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, che hanno ricevuto oggi a Palazzo Vecchio una delegazione di dipendenti della Gkn. All’incontro era presente anche l’assessora al lavoro Benedetta Albanese.

"La priorità è aprire subito il tavolo della reindustrializzazione di Gkn in modo serio e fuori da ogni condizionamento e chiediamo un pieno coinvolgimento di Invitalia in questo processo – dicono Nardella e Fossi - e soprattutto fuori da procedure di licenziamento. Nel contempo auspichiamo che venga ripreso il lavoro avviato dal ministro Orlando sul provvedimento sulle delocalizzazioni alla luce di quello che sta succedendo nuovamente alla Gkn e di quello successo poche settimane fa anche a Bologna, per evitare un’esclation in tutto il paese. La situazione di Firenze peraltro presenta dei casi ancora più gravi per le pronunce della magistratura sul comportamento antisindacale dell’azienda".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli