Italia markets close in 8 hours 14 minutes
  • FTSE MIB

    26.923,25
    -47,70 (-0,18%)
     
  • Dow Jones

    35.756,88
    +15,73 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    15.235,71
    +9,01 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    29.098,24
    -7,77 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    83,72
    -0,93 (-1,10%)
     
  • BTC-EUR

    52.329,99
    -1.684,79 (-3,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.477,11
    -28,04 (-1,86%)
     
  • Oro

    1.790,20
    -3,20 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1617
    +0,0015 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.574,79
    +8,31 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    25.579,24
    -459,03 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.220,23
    -3,74 (-0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8433
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0663
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4379
    +0,0013 (+0,09%)
     

Gli Harlem Globetrotters tornano in Italia

Roma, 12 dic. (askanews) - Il più grande spettacolo di pallacanestro del mondo torna a stregare l'Italia. Gli Harlem Globetrotters si preparano per quattro nuove memorabili tappe nello Stivale in programma il 3 marzo a Milano, il 4 marzo a Roma, il 5 marzo a Livorno e il 6 marzo a Torino. Tra acrobazie e schiacciate, evoluzioni e canestri impossibili, i celebri giocolieri del basket mondiale sono pronti a conquistare grandi e piccoli con uno show ricco di novità e colpi di scena, un evento imperdibile al ritmo di una pallacanestro artistica che dal 1926 ad oggi ha entusiasmato milioni di persone facendo 60 volte il giro del pianeta con oltre 25mila partite disputate in oltre 150 paesi del globo e intrattenendo più di 144 milioni di tifosi. Bambini, famiglie e fan da ogni dove, ma anche papi, re, regine, capi di Stato e presidenti: tutti hanno ammirato lo straordinario talento di questi atleti formidabili, eroi dello sport americano e mondiale di cui nella storia hanno fatto parte anche autentiche leggende della Nba come "Magic" Johnson e Wilt Chamberlain. Gli Harlem Globetrotters (letteralmente i "giramondo di Harlem", il quartiere afro-americano di New York) sono la squadra di pallacanestro "spettacolo" più famosa del mondo, una leggenda. Un dream team di cestisti formidabili che unisce tecnica sopraffina, atletismo e altissime capacità teatrali. Nata nel 1926 da un'idea del promoter Abe Saperstein, quando i giocatori di colore non erano accettati nelle squadre della Lega professionistica statunitense, la franchigia dei Globes ha modificato col passare degli anni il proprio stile di gioco fino alla forma più circense e spettacolare del basket che la contraddistingue oggi, trasformando i suoi campioni in dei veri showman. Eletti nella prestigiosa "Basketball Hall of Fame", in 90 anni di storia gli Harlem Globetrotters hanno saputo valicare i confini dello sport con altruismo e ironia, abbattendo barriere culturali e sociali grazie al loro sorriso e ad un incrollabile messaggio di pace e speranza. Promotori della pace e della fratellanza nel mondo, nonché sostenitori dei diritti umani, i Globe hanno infatti sempre considerato l'impegno sociale una priorità della loro missione, stemperando più volte tensioni politiche e addirittura militari di carattere internazionale con la loro semplice opera di bene. Tra questi eroi dello sport americano e mondiale hanno fatto parte anche celebri campioni della Nba come Earvin "Magic" Johnson, Reece "Goose" Tatum, Jamario Moon, il compianto Meadowlark Lemon (scomparso solo pochi mesi fa) e una vera e propria leggenda della pallacanestro come Wilt "The Stilt" Chamberlain. Il modo di vivere lo sport di questi campioni americani, però, va ben oltre il semplice gesto atletico. Il compito che si sono dati gli Harlem Globetrotters è innanzitutto quello di far nascere un sorriso sulla faccia di tutte le persone incontrate. Un messaggio di speranza portato sul campo da gioco, ma anche al di fuori, negli ospedali, nelle scuole e in mezzo alla gente bisognosa. Anche in Italia i Globes sono stati protagonisti di gesti di solidarietà come quando hanno visitato le tendopoli de L'Aquila dopo il terremoto in Abruzzo o come quando hanno visitato i reparti oncologici di pediatria negli ospedali di Genova e Ferrara. L'Italia infatti è sempre stata una delle mete preferite degli Harlem. Nel nostro Paese finora sono state 45 le città toccate dai funamboli a stelle e strisce e in ognuna di esse questi atleti hanno lasciato ricordi indelebili. Ancora impressa nella memoria dei tifosi rimane la festa di mezzanotte nello spettacolare paesaggio di Capo d'Orlando o il taglio della torta in centro a Napoli tra migliaia di persone o l'incontro con Papa Francesco in occasione dei novant'anni di storia della squadra. Queste le tappe italiane: Milano, sabato 3 marzo 2018 ore 18.30 - Mediolanum Forum Assago, Roma, domenica 4 marzo 2018 ore 18.30 - PalaTiziano, Livorno, lunedì 5 marzo 2018 ore 20.30 - Modigliani Forum, Torino, martedì 6 marzo 2018 ore 20.30 - Pala Ruffini. Biglietti in vendita sul circuito TicketOne (www.ticketone.it) Maggiori informazioni sul sito www.harlemglobetrotters.com Numero di telefono ufficio gruppi e info tickets tel. 366.1961503

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli