Italia markets close in 6 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    22.141,10
    +80,12 (+0,36%)
     
  • Dow Jones

    29.638,64
    -271,73 (-0,91%)
     
  • Nasdaq

    12.198,74
    -7,11 (-0,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.787,54
    +353,92 (+1,34%)
     
  • Petrolio

    45,68
    +0,34 (+0,75%)
     
  • BTC-EUR

    16.264,05
    +13,04 (+0,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    383,48
    +18,88 (+5,18%)
     
  • Oro

    1.796,80
    +15,90 (+0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0046 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    3.621,63
    -16,72 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.567,68
    +226,19 (+0,86%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.524,02
    +31,48 (+0,90%)
     
  • EUR/GBP

    0,8962
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0853
    +0,0021 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,5531
    +0,0018 (+0,11%)
     

Gli investitori preferiscono le aziende socialmente responsabili

Leo Campagna
·3 minuto per la lettura
Gli investitori preferiscono le aziende socialmente responsabili
Gli investitori preferiscono le aziende socialmente responsabili

Dai risultati dello Schroders Global Investor Study emerge che tutti abbiamo un ruolo chiave da svolgere nell’ambito ESG. E i risparmiatori ne sono consapevoli

L'atteggiamento nei confronti della sostenibilità è in continua evoluzione e il Global Investor Study di Schroders offre preziose indicazioni per conoscere i sempre più sofisticati punti di vista e le priorità degli investitori, anche in tema ESG. Quest'anno, tra il 30 aprile e il 15 giugno, sono stati intervistati in 32 Paesi più di 23.000 investitori, persone che intendono investire almeno 10.000 euro nei prossimi 12 mesi e che hanno apportato modifiche al proprio portafoglio finanziario negli ultimi 10 anni.

IL 41% DEGLI ITALIANI HA GIÀ ABBRACCIATO LA SOSTENIBILITÀ

“Uno dei risultati più sorprendenti è che i principi e i valori sono risultati essere una priorità fondamentale nelle decisioni personali di investimento, con molti che hanno dichiarato di credere che la sostenibilità possa creare maggiori prospettive di investimento”, fanno sapere gli esperti di Schroders. Il 77% delle persone che hanno risposto al sondaggio non accetterebbe compromessi con le proprie convinzioni personali anche se fossero stati offerti rendimenti più elevati. Una percentuale che sale all'82% nel caso specifico degli investitori italiani i quali, sempre nello stesso studio, nel 41% dei casi ha già scelto di abbracciare la sostenibilità e investe sempre o spesso in fondi attenti a questi criteri. In tutti i casi, a qualunque età a livello globale, gli investitori sarebbero disposti a scendere a compromessi solo in caso di un rendimento oltre il 20%, cioè circa il doppio della media rendimenti annuali che gli investitori si aspettano di ottenere nel corso dei prossimi cinque anni.

I CINESI PIÙ IMPEGNATI AD INVESTIRE IN LINEA CON I PROPRI PRINCIPI

“Dal punto di vista geografico, dai dati emerge che i cinesi sono i più impegnati a investire in linea con le loro convinzioni personali, con il 90% degli intervistati che riferisce di non essere disposto a sacrificare i propri valori quando investono. All’estremo opposto, gli investitori negli Stati Uniti e Singapore, un terzo dei quali sarebbe incline a investire contro i propri valori e principi se significasse ottenere rendimenti più elevati”, rivelano i manager di Schroders.

FOCUS SULLA RESPONSABILITÀ SOCIALE

Ma quali sono le aree in cui la sostenibilità viene ritenuta più importante? Lo studio suggerisce che il 70% degli intervistati considera i fattori sociali di fondamentale importanza. Subito dietro le questioni ambientali (67%) e il trattamento del personale (66%): è interessante notare come la responsabilità sociale abbia anche conquistato il primo posto in termini di impatto nei rendimenti.

OGNUNO HA UN RUOLO NELLA MITIGAZIONE DEL CLIMATE CHANGE

“Sul tema del cambiamento climatico, abbiamo chiesto chi dovrebbe essere maggiormente responsabile nell'affrontare questo problema globale. Sebbene quasi il 70% abbia indicato i governi e le autorità di regolamentazione nazionali, a molte delle altre opzioni sono state attribuite percentuali importanti”, sottolineano gli esperti di Schroders. Ciò che è chiaro dai risultati è che nessun singolo gruppo di istituzioni, governi, aziende o persone è pienamente responsabile: abbiamo tutti un ruolo chiave da svolgere. “Nel complesso, i risultati del sondaggio sono molto incoraggianti. Le persone cercano sempre più di contribuire a una società più sostenibile attraverso i loro investimenti. Mentre siamo impegnati a offrire agli investitori una adeguata combinazione di rendimenti insieme a risultati migliori per la società nel suo insieme, il rilevamento e il monitoraggio costante dei progressi rimane fondamentale”, concludono i manager di Schroders.