Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.364,50
    +99,13 (+0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.855,13
    +86,21 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1328
    -0,0027 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    32.638,99
    +1.283,32 (+4,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    839,23
    +28,63 (+3,53%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.410,13
    +12,19 (+0,28%)
     

Gli italiani più ascoltati su Spotify nel 2021 (e non è solo musica)

·3 minuto per la lettura

AGI - Anche quest'anno Spotify, giunto dicembre, offre al pubblico i dati grazie ai quali è possibile tirare le somme circa gli artisti, i brani, i dischi e i podcast più seguiti durante l'anno appena concluso. Un anno particolare, lo sappiamo, in cui, specie noi italiani, ci siamo stretti forte alla nostra musica, trasformando la piattaforma Spotify in un elemento essenziale nelle nostre giornate.

Un anno in cui tra l'altro è avvenuta un'ulteriore rivoluzione, in cui il crossover tra sound pop e urban si è imposto in maniera pressoché totale nei gusti della più larga fetta di pubblico italiano e, di conseguenza, nelle relative chart. Non stupisce dunque più di tanto che i suddetti dati ci riferiscano che il protagonista assoluto della stagione musicale italiana 2021 sia stato BLANCO.

Il rapper classe 2003, scoperto dal producer MACE che nel suo “OBE” lo ha messo accanto al veterano Salmo ne “La canzone nostra”, di fatto lanciandolo nello showbiz musicale, non è l'artista più ascoltato dell'anno, premio che torna nelle mani del trapper di Cinisello Balsamo Sfera Ebbasta, che quest'anno non ha solo proposto il suo nuovo lavoro “Famoso”, rivelatosi un piccolo flop che non va oltre la quinta posizione tra i dischi più ascoltati, ma soprattutto realizzando una serie di featuring azzeccati con alcuni dei protagonisti della stagione, come appunto BLANCO (“Mi fai impazzire”, secondo brano più ascoltato del 2020), Madame (“Tu mi hai capito”) e Rkomi (“Nuovo range”).

Il giovane BLANCO si classifica secondo ma occupando quattro posizioni della classifica dei brani più cliccati sulla piattaforma (come già detto, secondo posto con “Mi fai impazzire”, terzo con “Notti in bianco”, quarto con “La canzone nostra”, decimo con “Paraocchi”) e il secondo posto nella classifica dei dischi più ascoltati con il suo “Blu celeste”, felicissimo esordio discografico.

Altro protagonista delle chart riassuntive dell'anno su Spotify è certamente Rkomi, gradino più basso del podio tra gli artisti più ascoltati in Italia; quel crossover di cui sopra tra rap e pop è abilmente riassunto nel disco “Taxi Driver”, che vince la classifica relativa agli album più amati dal pubblico e si accaparra due posizioni della top ten dei brani più ascoltati, quinta e nona rispettivamente con “Nuovo Range” e “Partire da te”.

Anche Madame con questa ultima serie di dati conclude alla grande il suo 2020, che si è aperto con una fortunata partecipazione al Festival di Sanremo, è proseguito con ben due Targhe Tenco per miglior brano (“Voce”) e miglior disco d'esordio (“Madame”) e si conclude oggi con il primo posto nella classifica delle artiste donne più seguite sulla piattaforma.

La giovanissima rapper vicentina si mette alle spalle una gigante della musica mondiale come Dua Lipa e la sorpresa Ariete, altra classe 2002 come lei, proveniente dall'universo indie, che voci di corridoio darebbero nella lista di artisti convocati da Amadeus per il prossimo Festival di Sanremo.

Madame si aggiudica anche la terza posizione nella classifica degli album più ascoltati dell'anno, dietro a “Taxi Driver” di Rkomi e “Blu celeste” di BLANCO. E se BLANCO occupa seconda e terza posizione dei brani più ascoltati nel 2020 su Spotify, il primo posto spetta a Sangiovanni, finalista di “Amici di Maria De Filippi”, uno dei protagonisti della stagione che si va a chiudere con la sua “Malibu”.

Anche la sezione podcast presenta interessanti novità, il programma più seguito su Spotify nel 2020 è infatti “Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia”, seguito da “Muschio Selvaggio” di Fedez e Luis Sal e “The Essential” di Mia Ceran, che è anche un'esclusiva di Spotify.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli