Annuncio pubblicitario
Italia markets open in 3 hours 57 minutes
  • Dow Jones

    39.150,33
    +15,53 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    17.689,36
    -32,24 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    38.689,22
    +92,75 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,0694
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • Bitcoin EUR

    58.800,68
    -1.498,60 (-2,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.300,05
    -60,28 (-4,43%)
     
  • HANG SENG

    17.830,84
    -197,68 (-1,10%)
     
  • S&P 500

    5.464,62
    -8,55 (-0,16%)
     

GM richiama oltre 1 milione di vetture

GM richiama oltre 1 milione di vetture
GM richiama oltre 1 milione di vetture


  • General Motors (NYSE:GM) ha richiamato circa 1 milione di veicoli sport utility negli Stati Uniti a causa di sistemi di gonfiaggio degli airbag non sicuri.

  • Il ritiro riguarda 994.763 automobili Buick Enclave, Chevrolet Traverse e GMC Acadia degli anni 2014-2017 equipaggiate con moduli prodotti da ARC Automotive Inc., ha riportato Reuters.

  • Il sistema di gonfiaggio dell'airbag del guidatore anteriore nei veicoli interessati potrebbe avere un problema di fabbricazione che potrebbe causarne la rottura durante l'attivazione.

  • Secondo la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), i dispositivi di gonfiaggio prodotti dalla ARC Automotive, con sede nel Tennessee, presentano un "difetto legato alla sicurezza" e devono essere ritirati. I sistemi di gonfiaggio sono stati collegati a due esplosioni che hanno causato la morte di due persone e il ferimento di altre, come riporta il WSJ.

  • Molte delle principali case automobilistiche del mondo si affidano ad ARC. Secondo i registri dell'NHTSA, i dispositivi sono stati utilizzati in veicoli risalenti ai primi anni 2000 da almeno 12 case automobilistiche, tra cui General Motors, ha aggiunto il WSJ.

  • L'NHTSA ha chiesto ad ARC di richiamare tutti i dispositivi di gonfiaggio prodotti prima del gennaio 2018.

  • ARC Automotive ha respinto la richiesta delle autorità federali di ritirare 67 milioni di sistemi di gonfiaggio degli airbag che, a detta delle autorità, non sono sicuri, dando vita a una potenziale battaglia legale che avrebbe ampie ramificazioni per il settore, ha aggiunto il WSJ.

  • In una lettera inviata all'NHTSA la scorsa settimana, ARC ha dichiarato di essere "fortemente in disaccordo" con le conclusioni dell'agenzia e che le autorità di regolamentazione non hanno individuato alcun "difetto sistemico o prevalente" nei dispositivi di gonfiaggio, basandosi invece su "anomalie di produzione casuali 'una tantum'". L'azienda ha dichiarato di aver già affrontato questi problemi.

Movimento dei prezzi

Le azioni GM sono scese dello 0,43% a 32,26 dollari nell'ultimo controllo di lunedì.

Continua a leggere su Benzinga Italia