Italia markets open in 3 hours 11 minutes

Goldman Sachs conferma i giudizi dopo l’offerta: sell per Intesa e buy per Ubi

Virgilio Chelli
Goldman Sachs conferma i giudizi dopo l’offerta: sell per Intesa e buy per Ubi

Dopo l’annuncio dell’offerta che ha messo in movimento il risiko italiano e elettrizzato la Borsa, la grande casa americana continua ad assegnare sell a Intesa Sanpaolo e mantiene il buy su Ubi, neutral su Bper

Commentando a caldo l’annuncio dell’offerta di Intesa su Ubi, che ha riacceso l’interesse degli investitori sul risiko bancario italiano, Goldman Sachs Global Investment Research non prende posizione sulla possibilità che l’operazione effettivamente si realizzi e di conseguenza mantiene invariati i suoi rating sulle banche coinvolte: la stessa Intesa, Ubi e Bper. Intesa resta un ‘Sell’ con target di prezzo a 12-mesi di €2,20. Un giudizio che comprende un trend di miglioramento della qualità degli asset e del quadro macroeconomico e politico, forte crescita dei volumi e sostanziale aumento dei dividendi.

GIUDIZI BASATI SULLA QUALITÀ DEGLI ASSET, RISCHI POLITICI E MACROECONOMICI

Su Ubi Banca il rating resta ‘Buy’ con target a 12-mesi di €4,3, tenendo conto di una ‘moderata probabilità’ di M&A. Da notare che il valore di Ubi in caso di M&A è di €5,3 per azione, superiore all’offerta ipotizzata da Intesa. Su Bper Goldman Sachs resta ‘Neutral’ con rating a 12-mesi di €5,8, che incorpora anche in questo caso una probabilità moderata di M&A. A influire sui giudizi i trend della qualità degli asset, rischi politici e macroeconomici e possibili peggioramenti o miglioramenti del Nim (il moltiplicatore dell’utile netto).

UN ANNUNCIO CHE HA ELETTRIZZATO LA BORSA SPINGENDO AL RIALZO I TITOLI INTERESSATI

Nel suo commento Goldman riepiloga i termini dell’annuncio che ha elettrizzato la Borsa di Milano spingendo in rialzo i titoli interessati, soprattutto UBI. Intesa San Paolo intende offrire agli azionisti UBI 1,7 delle proprie azioni per ciascuna azione UBI con un premio di oltre il 27% sui prezzi di chiusura del 14 febbraio e del 22,6% sui prezzi delle azioni ex-dividendo. La banca punta a un CET1 al 12% nel 2021 e a distribuire un dividendo superiore ai 20 centesimi del 2019.

Intesa Sanpaolo, offerta per Ubi Banca. Volano i titoli in Borsa

Intesa Sanpaolo, offerta per Ubi Banca. Volano i titoli in Borsa

IL RITORNO PREVISTO A UNO SCENARIO DI M&A BANCARIO ITALIANO TUTTO DOMESTICO

Secondo Goldman l’annuncio segna il ritorno allo scenario di un M&A bancario italiano tutto domestico, che costituiva l’assunto di base di un recente report pubblicato dalla grande casa americana a metà gennaio. E infatti Intesa ha puntato su target italiani, vale a dire la totalità del capitale azionario di UBI con un’operazione da finalizzare entro l’anno che prevede anche la cessione di filiali a BPER Banca e UnipolSai Assicurazioni, in base a un’offerta vincolante sempre su proposta di Intesa.