Italia markets open in 3 hours 58 minutes
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.830,69
    -40,58 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,0579
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    19.509,67
    -613,63 (-3,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    448,16
    -13,63 (-2,95%)
     
  • HANG SENG

    22.009,69
    -219,83 (-0,99%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

Google pagherà 118 milioni di dollari per causa collettiva donne

(Adnkronos) - Google ha accettato di pagare 118 milioni di dollari per risolvere una causa collettiva per discriminazione di genere. La causa era stata intentata nel 2017 da alcune ex dipendenti per il presunto inserimento in mansioni di livello inferiore rispetto a uomini ugualmente qualificati, con conseguente retribuzione più bassa. Hanno inoltre accusato l'azienda di aver negato loro promozioni o passaggi ad altri team per un migliore avanzamento di carriera.

In un comunicato, gli studi legali che hanno rappresentato le querelanti Kelly Ellis, Holly Pease, Kelli Wisuri e Heidi Lamar hanno dichiarato che l'accordo riguarda circa 15.500 dipendenti donne con 236 mansioni che hanno lavorato presso Google in California dal 14 settembre 2013.

Nell'ambito dell'accordo, un esperto terzo indipendente analizzerà le pratiche di livellamento al momento dell'assunzione da parte di Google e un economista del lavoro indipendente esaminerà gli studi sull'equità retributiva dell'azienda. Il lavoro successivo all'accordo sarà supervisionato da un osservatore esterno nei prossimi tre anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli