Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    110,35
    +0,46 (+0,42%)
     
  • BTC-EUR

    27.833,04
    -258,59 (-0,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8442
    -0,0039 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

Google: "Rimossi 3,4 miliardi di annunci pubblicitari ingannevoli nel 2021"

(Adnkronos) - Continua l'impegno di Google contro la pubblicità ingannevole. Il colosso del web ha infatti rimosso nel 2021 oltre 3,4 miliardi di annunci che violavano le policy Google. Stando all'Ads Safety Report 2021, Google ha inoltre limitato oltre 5,7 miliardi di annunci e sospeso oltre 5,6 milioni di account di inserzionisti. Google ha anche bloccato la pubblicazione di annunci su oltre 1,7 miliardi di pagine di publisher e su 63.000 siti di publisher con violazioni pervasive o eclatanti.

Scott Spencer Vp of Product Management, Ads Privacy and Safety di Google, ha spiegato che "la sicurezza delle persone è la nostra priorità quando prendiamo decisioni riguardanti gli annunci e i contenuti monetizzati sulle nostre piattaforme. Per questo in Google, migliaia di persone lavorano per prevenire l'uso inappropriato dei nostri servizi pubblicitari e per renderli più sicuri per persone, aziende e publisher. Lo facciamo perché un Internet supportato dalla pubblicità significa che tutti possono accedere a informazioni essenziali".

E, ha sottolineato ancora il manager, "con l'evolversi del digitale, le strategie di sviluppo e applicazione delle nostre policy si evolvono con essa, contribuendo a prevenire gli abusi, permettendo alle aziende di raggiungere nuovi clienti e crescere". Continuiamo a investire nelle nostre policy, nei team di esperti e nella tecnologia che ci permettano di stare al passo con potenziali minacce. Nel 2021 abbiamo introdotto un sistema di avvertimenti per le violazioni ripetute delle norme relative agli annunci. E abbiamo aggiunto o aggiornato oltre 30 norme per inserzionisti ed editori, tra cui una norma che vieta le affermazioni che promuovono la negazione del cambiamento climatico" ha detto Spencer.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli