Italia markets close in 5 hours 42 minutes
  • FTSE MIB

    24.464,37
    -338,53 (-1,36%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,54
    -0,38 (-0,59%)
     
  • BTC-EUR

    45.762,89
    -2.144,47 (-4,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.481,26
    -80,04 (-5,13%)
     
  • Oro

    1.837,20
    -0,40 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    1,2170
    +0,0035 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.946,96
    -87,29 (-2,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8606
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0972
    +0,0038 (+0,35%)
     
  • EUR/CAD

    1,4721
    +0,0038 (+0,26%)
     

Gori: data center di Euronext a Bergamo strategico per Paese

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 apr. (askanews) - "La notizia del trasferimento del principale data center di Euronext da Londra a Bergamoha un rilievo strategico per il nostro Paese e in particolare per il nostro territorio". Lo ha scritto in una nota il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, dopo che Euronext ha comunicato di avere firmato un contratto con Aruba per il trasferimento da Londra a Bergamo del principale data center del gruppo, in base a quanto previsto dagli accordi per l'acquisizione di Borsa Italiana da parte della stessa Euronext, oggi completata.

"La decisione colloca Bergamo al livello di Zurigo e Francoforte, modificando una geografia finanziaria che fino ad oggi era centrata sulla capitale inglese: da qui passerà infatti il 25% delle transazioni finanziarie europee. La scelta di Euronext, causata anche dalla Brexit, si deve sicuramente ad Aruba, che a Ponte San Pietro ha realizzato il suo 'Global cloud data center', il più grande del nostro Paese, dove già oggi transitano i dati di Borsa Italiana: qui, entro la metà del 2022, Euronext collocherà il suo 'core data center', attratta anche dalle soluzioni 'green' che consentono al Campus di Aruba di essere del tutto autosufficiente dal punto di vista energetica" ha aggiunto.

"Alla base ci sono le competenze e la qualità del capitale umano che Aruba ha trovato nel nostro territorio. È questa la leva che consente oggi di attrarre a Bergamo, nei luoghi che fino a pochi anni fa ospitavano il cotonificio Legler, la più importante piattaforma di mercato paneuropea, con effetti che speriamo significativi anche in termini di occupazione qualificata" ha concluso Gori.