I mercati italiani sono chiusi

Gozi: noi diciamo sempre la verità a italiani su conti pubblici

Loc

Strasburgo, 14 nov. (askanews) - "Noi diciamo sempre la verità agli italiani. E siamo sempre fiduciosi che il progetto di bilancio del governo vada nella giusta direzione". Lo ha affermato il sottosegretario agli Affatri europei, Sandro Gozi, durante un breve incontro con i giornalisti oggi a Strasburgo.

Gozi ha risposto così a quanto aveva detto poco prima sulll'Italia il vicepresidente della Commissione europea, Jyrki Katainen ("dobbiamo essere onesti e far sapere ai cittadini qual è la situazione effettiva"), con riferimento alla deviazione dal percorso di riduzione del defict strutturale prospettata dalle Previsioni economiche d'autunno che l'Esecutivo Ue ha pubblicato il 9 novembre scorso.

"Non so cosa intendesse Katainen quando ha affermato che bisogna dire la verità agli italiani. Non so cosa sia stato valutato, e quali siano le valutazioni della Commissione oggi, però ritengo che nostra posizione, come il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha spiegato" nella lettera di chiaraficazioni inviata su sollecitazione della Commissione "sia conforme agli obiettivi comuni e agli impegni perseguiti dall'Italia".

C'è poi anche, ha ricordato il sottosegretario, "l'aggiunta della nostra valutazione diversa sul calcolo dell'output gap (la differenza fra il potenziale stimato di crescita e la crescita reale, ndr) su cui, con con altri paesi da anni portiamo avanti una posizione che credo sia giusta" e che, se accettata, penalizzerebbe meno l'Italia rispetto a quanto avviene oggi. Comunque, ha concluso Vozi, "sono tranquillo e fiducioso che come sempre in queste procedure il dialogo con la Commissione andrà avanti, e arriveremo a una soluzione positiva".