Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.709,56
    -254,37 (-0,98%)
     
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,44 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,96 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    71,96
    -0,65 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    40.440,82
    -1.185,55 (-2,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.753,90
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,84
    -39,03 (-0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0927
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4966
    +0,0044 (+0,29%)
     

Grafica Veneta, legali: "Manager fuori da processo, concordato pagamento sanzione"

·1 minuto per la lettura

"Nella mattinata di oggi il Pm ha richiesto e ottenuto dal Gip la revoca dell’incidente probatorio nei confronti di Giorgio Bertan e Giampaolo Pinton. I vertici di Grafica Veneta escono dunque dalla fase processuale di acquisizione delle prove dello sfruttamento lavorativo. Restano, viceversa, oggetto dell’incidente probatorio, le responsabilità dei vertici di Mib Service Sas". Lo rendono noto in un comunicato Fabio Pinelli ed Elisa Pollesel, difensori di Giorgio Bertan e Alberto Berardi, difensore di Giampaolo Pinton.

"Giorgio Bertan e Giampaolo Pinton, nel ribadire la propria evidente estraneità rispetto a tale contesto, hanno inteso, per ragioni di carattere personale e professionale, definire rapidamente la propria posizione processuale concordando con la Procura della Repubblica il pagamento di una sanzione pecuniaria, nella ferma e ribadita convinzione di non aver mai partecipato alla commissione di alcun reato", concludono i legali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli