Italia markets open in 8 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    26.519,95
    -943,24 (-3,43%)
     
  • Nasdaq

    11.004,87
    -426,48 (-3,73%)
     
  • Nikkei 225

    23.418,51
    -67,29 (-0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1750
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • BTC-EUR

    11.294,77
    +90,41 (+0,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,22
    -11,47 (-4,20%)
     
  • HANG SENG

    24.708,80
    -78,39 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.271,03
    -119,65 (-3,53%)
     

Grande Fratello: Zorzi ha contratto lo pneumococco

·1 minuto per la lettura
gf vip tommaso zorzi malattia
gf vip tommaso zorzi malattia

Il Grande Fratello Vip 5 è iniziato solo da una settimana, ma Tommaso Zorzi si è già ammalato due volte. L’influencer ha avuto la febbre alta ed è stato sottoposto a diversi controlli. Nel corso della terza puntata del reality più spiato d’Italia, Tommy ha confessato in diretta di aver contratto lo pneumococco.

Tommaso Zorzi: lo pneumococco

Tommaso Zorzi ha lo pneumococco: finalmente il mistero è risolto. Durante la terza puntata del GF Vip, l’influencer ha fatto chiarezza sulle sue condizioni di salute. Incalzato da Alfonso Signorini, ha dichiarato:

Non sono stato bene. Non mi vergogno a dirlo, ho uno pneumococco e sono sotto paracetamolo, non morirò questa volta”.

Con la solita ironia che lo contraddistingue, Tommaso ha spiegato che la prima volta che ha avuto la febbre ha preso un antibiotico che non è riuscito a sconfiggere il batterio. Con il secondo controllo, i medici gli hanno cambiato medicina e spera che questa volta la malattia venga sconfitta.

Pneumococco: cos’è?

Lo pneumococco, noto anche come streptococcus pneumoniae, è un batterio molto diffuso che si localizza nel tratto respiratorio superiore, sia naso che gola. Colpisce sia bambini che adulti e, in casi di immunità, non genera alcun disturbo. Lo pneumococco, però, può causare diverse infezioni, come l’otite, ma anche sintomi come febbre, debolezza, affaticamento, tosse, congestione, dolori al petto, mal di testa. In casi gravi, se non curato, può portare anche polmonite e meningite.

Lo pneumococco può essere curato con un farmaco, ovvero la penicillina. Alcuni soggetti, però, possono risultare resistenti a questa medicina. In questi casi, la cura avviene tramite antimicrobici. Per prevenire le infezioni da pneumococco c’è il vaccino.