Italia markets open in 1 hour 47 minutes
  • Dow Jones

    34.483,72
    -652,22 (-1,86%)
     
  • Nasdaq

    15.537,69
    -245,14 (-1,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.972,25
    +150,49 (+0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,1340
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    50.242,63
    +313,30 (+0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,64
    +21,86 (+1,52%)
     
  • HANG SENG

    23.718,32
    +243,06 (+1,04%)
     
  • S&P 500

    4.567,00
    -88,27 (-1,90%)
     

Grande ritorno live di Claudio Baglioni con “Dodici note solo”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 ott. (askanews) - Dopo "Assolo", "InCanto" e "DieciDita", il grande ritorno dal vivo di Claudio Baglioni, con il suo concerto più appassionante, esclusivo, unico: "Dodici note solo", un nuovo percorso d'arte nell'arte, che debutterà il 24 gennaio 2022 in uno dei palcoscenici più importanti d'Europa, il Teatro dell'Opera di Roma.

"Dodici note solo" vedrà Baglioni, la voce, il pianoforte e altri strumenti, con le composizioni più preziose del suo repertorio, protagoniste di un affascinante racconto in musica, suoni e parole, sui palchi di 50 tra i teatri lirici e di tradizione più prestigiosi del Belpaese.

"Dodici note solo" segnerà il grande ritorno della musica dal vivo: la prima vera tournée nei teatri, da quando la capienza è tornata al 100%. Un punto di inizio, un importante segnale di ripartenza, per tornare ad ascoltare, vivere e respirare l'emozione di un concerto.

"Rianimare le nostre vite con la musica, dopo il lungo, difficile e doloroso silenzio imposto dalla pandemia - ha dichiarato Baglioni - significa ritrovare noi stessi, il senso del nostro cammino e dello stare insieme".

"Le dodici note - ha aggiunto - l'alfabeto del più universale, profondo e poetico dei linguaggi, costituiscono la chiave per comprendere noi stessi, gli altri e rendere il futuro una casa bella, luminosa, aperta e finalmente degna di essere abitata".

"La musica, il più potente social network dell'umanità, aiuta a ritrovarsi e unirsi, - ha spiegato - e a rendere il futuro una casa bella, luminosa, aperta e finalmente degna di essere abitata"

"Aveva ragione - ha concluso Baglioni - quel filosofo che sosteneva che la vita, senza musica, sarebbe un errore. La ripartenza del nostro Paese, allora, significa anche rimediare a questo "errore", ritrovarsi e ritrovarci, grazie all'energia del più potente social network della storia dell'umanità: la musica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli