Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.095,68
    -143,07 (-0,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.811,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

In coma una bambina di 8 mesi picchiata in culla. Fermato il patrigno

Google Earth

AGI - Una bambina di appena otto mesi riempita di botte mentre era nella culla, ora è ricoverata in ospedale e tenuta dai medici in coma farmacologico all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
A colpirla il compagno della madre della piccola in un appartamento in via Colombo a Casarile, piccolo comune a metà tra la provincia di Milano e quella di Pavia.

L'uomo di 28 anni è accusato di tentato omicidio. Secondo le indagini dei Carabinieri, il ragazzo mentre si trovava sabato pomeriggio da solo con la piccola l'ha colpita e strattonata più volte. La mamma della bambina, preoccupata per il fatto che non riusciva a contattare il compagno al telefono, ha chiesto a sua madre di andare a controllare nell'appartamento.

Una volta in casa, la nonna si è precipitata subito nella cameretta dove ha trovato la bambina notando che aveva alcune ecchimosi sul volto e sul torace. Dopo la segnalazione dei medici dell'ospedale del Policlinico San Matteo di Pavia, insospettiti dalla natura dei lividi, il ventottenne è stato accompagnato in caserma a Pavia dove domenica è stato interrogato dal pm di turno, alla presenza del difensore d'ufficio.

L'indagato - stando a quanto riferito dalla Procura di Pavia - ha ammesso di aver percosso la piccola.

Sulla piccola i medici hanno riscontrato una frattura del cranio, un'emorragia cerebrale, la frattura dell'omero e del radio.