Grecia, Parlamento approva aumenti tasse: +2,3 mld euro nel 2013

Atene (Grecia), 12 gen. (LaPresse/AP) - Nella notte il Parlamento greco ha approvato gli aumenti delle tasse che porteranno a un incremento del gettito fiscale per 2,3 miliardi di euro nel 2013. Il provvedimento, approvato con il sostegno di tutti i partner del governo di coalizione, fissa la nuova aliquota del 42% per coloro che hanno un reddito superiore ai 42mila euro all'anno. In precedenza era in vigore una aliquota del 45% per chi superava i 100mila euro.

Secondo il governo, la nuova legge dovrebbe ridurre l'onere per lavoratori dipendenti e pensionati che guadagnano ogni anno meno di 25mila euro. "Non siamo a favore delle tasse, ma nella situazione attuale dobbiamo condurre il Paese fuori dalla sua impasse. Una volta che avremo raggiunto la stabilità, procederemo a tagliare le imposte e a semplificare il sistema", ha commentato il vice ministro delle Finanze Giorgos Mavraganis.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.514,87 +4,70% 12 feb 17:35 CET
Eurostoxx 50 2.756,16 +2,83% 12 feb 17:50 CET
Ftse 100 5.707,60 +3,08% 12 feb 17:35 CET
Dax 8.967,51 +2,45% 12 feb 17:45 CET
Dow Jones 15.973,84 +2,00% 12 feb 22:40 CET
Nikkei 225 14.952,61 -4,84% 12 feb 07:00 CET
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati