Italia markets close in 59 minutes
  • FTSE MIB

    25.768,06
    +31,31 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    34.252,06
    -47,27 (-0,14%)
     
  • Nasdaq

    14.114,16
    +41,30 (+0,29%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,16
    +0,04 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    32.314,96
    -922,89 (-2,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    972,01
    -20,46 (-2,06%)
     
  • Oro

    1.858,50
    +2,10 (+0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,2129
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    4.245,92
    -0,67 (-0,02%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.150,21
    +6,69 (+0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8591
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0905
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4765
    -0,0010 (-0,07%)
     

Grecia rinvia termine offerte vincolanti Depa Infrastructure a luglio

·1 minuto per la lettura

ATENE (Reuters) - La Grecia si aspetta le offerte vincolanti per una quota di maggioranza della rete statale di distribuzione del gas, Depa Infrastructure, a luglio, secondo quanto affermato oggi dall'agenzia per la privatizzazione.

Il governo greco e la più grande società di raffinazione del petrolio nel paese, Hellenic Petroleum, stanno vendendo congiuntamente le proprie quote rispettivamente del 65% e 35% in Depa Infrastructure

Alcune fonti avevano precedentemente riferito a Reuters che la scadenza per le offerte vincolanti era stata spostata da marzo a giugno in conseguenza di problemi tecnici e di altra natura dovuti alla pandemia.

Nel quadro di un piano rivisto per la privatizzazione approvato dal governo la scorsa settimana e pubblicato sul sito internet dell'agenzia greca per le privatizzazioni, le offerte vincolanti sono ora attese entro il 15 luglio.

La Grecia ha già messo a punto una shortlist di sei investitori, tra cui First State Investment, Italgas e la società di investimento Kkr, per la vendita di Depa Infrastructure.

Atene punta ad ottenere 1,8 miliardi di euro dalla vendita di asset pubblici quest'anno, dopo aver raccolto circa 50 milioni l'anno scorso, come parte di uno sforzo per aiutare la fragile economia ellenica a emergere dalla pandemia dopo una crisi durata un decennio.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)