Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.803,56
    +62,41 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.248,39
    +21,69 (+0,14%)
     
  • Nikkei 225

    29.106,01
    +505,60 (+1,77%)
     
  • EUR/USD

    1,1598
    -0,0016 (-0,14%)
     
  • BTC-EUR

    53.856,96
    -996,25 (-1,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.503,19
    -1,96 (-0,13%)
     
  • HANG SENG

    26.038,27
    -93,76 (-0,36%)
     
  • S&P 500

    4.581,12
    +14,64 (+0,32%)
     

Green pass obbligatorio anche per i parlamentari

·2 minuto per la lettura

Green pass obbligatorio anche per deputati e senatori nonché per consiglieri regionali e tutte le altre cariche elettive. E' quanto si apprende da fonti di maggioranza al termine della cabina di regia a palazzo Chigi. Unica eccezione sarebbe stata prevista per tre organi costituzionali a cui si darebbe mandato di autoregolamentarsi, adeguandosi tuttavia all'obbligo.

Come accaduto in passato per l'obbligo di mascherina, la Camera è pronta ad adeguarsi alle nuove misure anti Covid che il Cdm si appresta a varare oggi.

Da metà ottobre, quindi, come previsto dal nuovo provvedimento governativo, ogni deputato che vorrà entrare nel palazzo di Montecitorio sarà obbligato a esibire il certificato verde anti Covid 19. Fino ad oggi il green pass era già richiesto per accedere ai servizi comuni, come le mostre, i concorsi e la mensa di Montecitorio, così come stabilito dai precedenti decreti del governo.

''Ci metteremo subito al lavoro appena verremo a conoscenza dei dettagli del provvedimento del governo, affinché le stesse regole sul green pass, che valgono per tutti i cittadini, vengano applicate anche per entrare in Parlamento", dice all'Adnkronos il deputato di Forza Italia, Gregorio Fontana, questore anziano di Montecitorio.

"Le misure che il governo ha adottato per la gestione della pandemia sono state, fino ad oggi, recepite dalla Camera nel rispetto della propria autonomia costituzionale. Dal 6 agosto, infatti, il green pass è obbligatorio per tutti i deputati sia negli spazi di ristorazione sia in altri luoghi come la biblioteca. Anche questa volta, nei limiti e nel rispetto delle prerogative parlamentari, valuteremo le future misure e la loro applicazione a Montecitorio", commenta Francesco D'Uva, deputato M5S e questore di Montecitorio.

Anche il Senato è pronto a fare la sua parte: "Le regole che valgono per tutti i cittadini, chiaramente valgono anche per noi...'', evidenzia il questore anziano del Senato e presidente dell'Udc, Antonio De Poli. ''Appena conosceremo nel dettaglio il provvedimento varato dal Cdm ci metteremo al lavoro e anche il Senato -assicura De Poli- si adeguerà alle indicazioni del governo secondo i tempi e le modalità previste. Ogni decisione verrà condivisa con i capigruppo delle varie forze politiche e il Consiglio di presidenza del Senato. Così saremo uguali a tutti i cittadini''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli