Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.955,77
    -282,02 (-1,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Greggio in calo su timori domanda globale, in attesa incontro Opec+

Una pompa petrolifera a Calgary, in Canada

LONDRA (Reuters) - Il greggio in calo su prospettive cupe per la domanda di carburante, con dati che indicano una flessione manifatturiera globale in concomitanza con la riunione dei produttori Opec+ questa settimana per decidere se aumentare l'offerta.

In base a sondaggi, le fabbriche negli Stati Uniti, in Europa e in Asia hanno avuto difficoltà a luglio, poiché la minore domanda globale e le rigide restrizioni contro il Covid-19 in Cina hanno rallentato la produzione.

Intorno alle ore 10,55 italiane, i futures sul greggio Brent perdono 1,07 dollari, o l'1,1%, a 98,96 dollari il barile, mentre i futures sul greggio Usa cedono 79 centesimi, o lo 0,8%, a 93,10 dollari.

Si attende questa settimana un incontro dell'Opec+, nel quale i produttori decideranno se aumentare la produzione a settembre.

Due su otto fonti Opec+ hanno riferito a Reuters che si discuterà di un modesto aumento per settembre, mentre le altre sei hanno affermato che è probabile che i produttori manterranno la produzione stabile.

Si attende anche l'ultima lettura settimanale sulle scorte statunitensi. Gli analisti prevedono un calo delle scorte di greggio e benzina. Il primo rapporto di questa settimana è previsto per le 22,30 italiane, con i dati Api.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli