Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.834,86
    +56,76 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    17.862,23
    +5,21 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    38.482,11
    +379,67 (+1,00%)
     
  • EUR/USD

    1,0742
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.594,37
    -1.366,27 (-2,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.326,52
    -62,88 (-4,53%)
     
  • HANG SENG

    17.915,55
    -20,57 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    5.487,03
    +13,80 (+0,25%)
     

Greggio, prezzi in aumento dopo forti perdite

Una pompa petrolifera a Loving County, Texas, Stati Uniti

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in rialzo dopo il calo della seduta precedente.

Intorno alle 12,20 il Brent viene scambiato a 77,92 dollari al barile, in rialzo di 23 centesimi, o dello 0,30%, mentre il West Texas Intermediate Usa sale di 11 centesimi, o dello 0,15%, a 74,4 dollari.

I prezzi si sono stabilizzati dopo i commenti del vice primo ministro russo Alexander Novak, che ha definito equilibrati i mercati petroliferi.

Novak ha sottolineato che il gruppo Opec+, che comprende i principali Paesi produttori di petrolio e gli alleati, non ritiene necessari ulteriori tagli alla produzione ma può sempre modificare le proprie politiche.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Ieri i prezzi del greggio sono scesi di quasi il 4%, dopo che i timori di una recessione negli Stati Uniti hanno messo in secondo piano un calo delle scorte di greggio più ampio del previsto. [EIA/S]

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sara Rossi)