Italia Markets open in 8 hrs 17 mins

Greggio, prezzi calano su incertezza accordo commerciale Usa-Cina

Tubature e valvole presso una raffineria a Schwechat, in Austria

(Reuters) - Prezzi in ribasso in un contesto dove le chance di un accordo commerciale tra Usa e Cina si affievoliscono, pesando sulle prospettive per l'economia globale e la domanda di greggio.

Ieri il presidente degli Usa Donald Trump ha detto che i due Paesi sono vicini alla conclusione di un accordo commerciale, ma non ha indicato una data o un luogo per la firma, deludendo gli investitori.

Alle 12,00, i futures sul Brent cedono 74 centesimi e toccano i 61,34 dollari al barile, mentre quelli sul greggio Usa perdono 43 centesimi a 56,37 dollari al barile.

Il segretario generale dell'Opec, Mohammad Barkindo, ha detto di essere ancora fiducioso sul raggiungimento di un accordo.

Negli Stati Uniti, le scorte di greggio la settimana scorsa sono aumentate per la terza volta di seguito, mentre le scorte di prodotti raffinati probabilmente sono diminuite, secondo un sondaggio preliminare di Reuters pubblicato ieri.

L'American Petroleum Institute (API) dovrebbe pubblicare i dati dell'ultima settimana alle 22,30, mentre il rapporto settimanale della U.S. Energy Information Administration (EIA) è previsto per domani alle 16,00.

Sul mercato pesano anche le previsioni dell'Agenzia internazionale dell'energia su un rallentamento della crescita della domanda mondiale di greggio dopo il 2025.

Si prevede che la richiesta di petrolio crescerà a 1 milione di barili al giorno in media fino al 2025, ma dovrebbe poi calare a 100.000 barili giornalieri su base annua grazie al miglioramento dell'efficienza del carburante, ha detto l'Aie nel suo outlook annuale al 2040.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia