Italia markets open in 7 hours 45 minutes
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,67 (+0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1976
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    47.065,07
    -4.530,23 (-8,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,61 (+0,61%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     

Greggio, prezzi in rialzo dopo sell-off dovuto a timori domanda

·1 minuto per la lettura
Logo dell'Opec presso la sede di Vienna

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio guadagnano oltre 1 dollaro, dopo il forte sell-off della sessione precedente innescato dall nuova ondata di casi di coronavirus in tutta Europa che ha portato a nuovi lockdown e smorzato le aspettative di una ripresa imminente della domanda di carburante.

Alle 10,50 circa, i futures sul Brent scambiano in rialzo di 93 centesimi, ovvero ​​​​​​​​​dell​​​​​​​​'1,47%, a 64,21​ dollari al barile, mentre il greggio Usa avanza di 94 centesimi, o ​​​​​​​​​​dell’​​​​​​​​​​​​​​​1,55​%, a 60,93 dollari al barile.

Entrambi i contratti hanno chiuso in ribasso ieri circa del 7%, dopo che diverse grandi economie europee hanno reimpostato i lockdown e i programmi di vaccinazione sono stati rallentati da problemi di distribuzione e timori sui possibili effetti collaterali.

Secondo Goldman Sachs, i problemi relativi alla domanda dell'Unione europea e all'offerta dell'Iran rallenteranno il riequilibrio del mercato petrolifero di 750.000 barili al giorno (bpd) nel secondo trimestre, anche se si aspetta che l'Opec+ agirà per compensare tali effetti.

Negli ultimi mesi, l'Iran ha consegnato quantità record di greggio alla Cina, mentre le raffinerie statali indiane hanno aggiunto petrolio iraniano ai loro piani annuali di importazione presumendo che le sanzioni statunitensi sul fornitore dell'Opec saranno presto allentate.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)