Italia Markets open in 7 hrs

Greggio, Prezzi stabili sopra 63 dollari su ottimismo commerciale, Opec

Il logo dell'Opec nella sede generale di Vienna

SINGAPORE/LONDRA (Reuters) - Le speranze di un accordo commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina e le aspettative che l'Opec estenderà i tagli sulla produzione sostengono i prezzi, contribuendo a mantenere i guadagni della scorsa settimana.

Verso le 12,40, i futures del Brent calano di 22 centesimi e sono a 63,08 dollari al barile. I futures del greggio Usa invece sono poco mossi e segnano 57,54 dollari al barile.

"Nel breve termine, i colloqui commerciali tra Usa e Cina e la riunione Opec ai primi di dicembre sono i due eventi più importanti che i trader del greggio stanno aspettando", afferma Margaret Yang, analista di CMC Markets.

A segnalare che i policymaker sono pronti ad agire per rilanciare la crescita, la banca centrale cinese ha inaspettatamente tagliato un tasso d'interesse strettamente monitorato, il primo taglio in oltre quattro anni.

L'Opec e i suoi alleati dovrebbero discutere la politica di produzione il 5-6 dicembre a Vienna. L'accordo attuale sulla produzione è in vigore fino a marzo.

Le società energetiche statunitensi questa settimana hanno ridotto il numero di piattaforme petrolifere operative per la quarta settimana di seguito.