Italia Markets close in 8 hrs

Greggio, prezzi toccano massimi ultimi tre mesi su dati positivi Usa e Cina

Una pompa petrolifera vista presso il giacimento petrolifero di Shengli, a Dongying, Cina.

LONDRA (Reuters) - Prezzi del petrolio in rialzo oggi, con le quotazioni che hanno toccato i massimi degli ultimi tre mesi, spinti dai positivi dati economici di Cina e Stati Uniti che segnalano come la fine della disputa commerciale tra i due paesi abbia instillato nuovamente fiducia nella crescita globale.

Intorno alle 11,00 italiane, i futures sul Brent scambiano in rialzo di 29 centesimi a 68,12 dollari al barile, mentre il greggio leggero Usa guadagna 19 centesimi a 61,87 dollari al barile.

I dati di oggi mostrano un aumento degli utili dei gruppi industriali cinesi al ritmo più rapido degli ultimi otto mesi a novembre.

Tra i settori, quelli della chimica, della lavorazione del petrolio e dell'acciaio hanno registrato utili in crescita lo scorso mese grazie alla ripresa della domanda e a prezzi in rialzo, in un quadro che vede ridursi le tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti.

Sul fronte statunitense, un sondaggio di ieri ha mostrato un record degli acquisti natalizi online, col dato che ha superato le stime degli analisti e ha portato Wall Street in positivo.

Le riserve di greggio Usa dovrebbero essere calate la scorsa settimana, mentre quelle di benzina sono attese in ulteriore aumento, per la settima settimana consecutiva, secondo un sondaggio Reuters.

Le statistiche Eia sono attese per oggi alle 17,00 italiane.

Il ministro dell'energia russo Alexander Novak ha detto oggi che l'Opec+ potrebbe contemplare l'idea di terminare i tagli alla produzione di petrolio nel 2020.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia