Italia Markets closed

Greggio in rialzo verso 52 $ su firma Trump pacchetto stimolo Usa

·1 minuto per la lettura
Serbatoi di petrolio greggio nell'hub petrolifero di Cushing

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio avanzano verso i 52 dollari al barile, con la firma del presidente degli Stati Uniti Donald Trump del pacchetto di aiuti per il coronavirus e l'inizio della campagna di vaccinazione europea che hanno controbilanciato i timori per la debole domanda a breve termine.

Alle 11,05 circa, i futures sul Brent guadagnano 65 centesimi, o l'1,27%, a 51,94 dollari al barile, ribaltando le perdite iniziali. Il greggio Usa avanza di 65 centesimi, pari all'1,35%, a 48,88 dollari al barile.

"La firma del disegno di legge per il pacchetto di stimolo statunitense, con la possibilità di aumentarne l'ammontare, dovrebbe fornire una base ai prezzi del petrolio in una settimana più corta", ha detto Jeffrey Halley, analista del broker Oanda.

Trump, la cui presidenza terminerà il mese prossimo, aveva in precedenza minacciato di bloccare il pacchetto di aiuti e di spesa da 2.300 miliardi di dollari.

Il greggio si è ripreso dai minimi storici raggiunti in primavera quando lo scoppio della pandemia ha colpito la domanda. E in un ulteriore segno di progresso contro il Covid-19, molti Paesi europei hanno lanciato ieri campagne nazionali di vaccinazioni di massa.

Tuttavia, l'emergere di una nuova variante del virus, vista per la prima volta in Gran Bretagna e ora rilevata in altri paesi, ha portato a nuove restrizioni di movimento, colpendo la domanda a breve termine e pesando sui prezzi.

Il petrolio rimane vulnerabile a qualsiasi ulteriore battuta d'arresto negli sforzi per controllare il virus, ha detto Stephen Innes, chief global market strategist di Axi, in una nota.