Italia markets close in 2 hours 15 minutes
  • FTSE MIB

    23.161,02
    +62,87 (+0,27%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    62,83
    -0,39 (-0,62%)
     
  • BTC-EUR

    42.125,36
    +433,06 (+1,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.028,73
    +13,81 (+1,36%)
     
  • Oro

    1.778,00
    -19,90 (-1,11%)
     
  • EUR/USD

    1,2220
    +0,0052 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.708,58
    +2,59 (+0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8639
    +0,0039 (+0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,1071
    +0,0043 (+0,39%)
     
  • EUR/CAD

    1,5264
    +0,0038 (+0,25%)
     

Greggio stabile, persistono timori domanda su impatto Covid-19

·2 minuto per la lettura
Pompe petroifere davanti a una piattaforma di perforazione in un giacimento petrolifero a Midland, Texas,

LONDRA (Reuters) - Il greggio scambia poco mosso dopo aver perso terreno a inizio sessione, a causa delle nuove restrizioni sugli spostamenti per evitare focolai di coronavirus e dei rinvii per la distribuzione dei vaccini.

Intorno alle 12,25 italiane, i futures sul Brent avanzano di 2 centesimi a 55,83 dollari il barile, dopo aver toccato i minimi di sessione a 55,31 dollari.

I futures sul greggio Usa cedono 6 centesimi, o lo 0,11%, a 52,79 dollari il barile, dopo minimi di sessione a 52,22 dollari.

I prezzi del greggio sono stati stimolati ieri dal drastico calo di 10 milioni di barili nelle scorte di greggio statunitensi, registrato la settimana scorsa, che secondo gli analisti è dovuto a un aumento delle esportazioni di greggio statunitense e a un calo delle importazioni.

Il focus torna sulla domanda, con un aumento di infezioni di coronavirus dovuto alle varianti più contagiose, mentre si prevede che la lenta distribuzione dei vaccini in Europa e le restrizioni sugli spostamenti in Cina limiteranno il consumo di carburante.

"Ogni forma d'ottimismo legato alla domanda sarà sospeso a causa del continuo aumento di contagi da Covid-19 nei maggiori centri di domanda, delle restrizioni alla mobilità e all'attività pubblica", ha detto JBC Energy.

I severi controlli sui vaccini imposti dall'Unione europea e gli intoppi nella fornitura da parte di AstraZeneca e Pfizer hanno rallentato la distribuzione delle dosi.

La Cina, il secondo consumatore di greggio al mondo, vede un incremento di contagi da coronavirus e intende limitare gli spostamenti durante le festività per il Capodanno Lunare, normalmente uno dei periodi più popolari per i viaggi.

Il ministero cinese dei Trasporti stima che il numero di viaggi aumenterà del 15% dal 2020, all'apice dell'epidemia nel paese, ma in calo del 40% rispetto al 2019.

Pesa sui prezzi anche un forte dollaro. Gli investitori che utilizzano altre valute sono quindi costretti a pagare di più per il greggio, denominato in dollari.