Italia markets open in 6 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.499,56
    -185,91 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,0733
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    21.748,34
    +305,52 (+1,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    538,97
    +13,02 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    21.283,90
    -14,80 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Greggio verso chiusura settimana in forte rialzo su ottimismo domanda cinese

Una pompa petrolifera a Midland, Texas

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in rialzo e si avviano a chiudere la settimana in rialzo di oltre il 7% grazie ai solidi segnali di crescita della domanda in Cina, principale importatore di petrolio, e alle aspettative di un aumento meno aggressivo dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

Intorno alle 12,00 i futures sul Brent avanzano di 83 centesimi, o dello 0,99%, a 84,86 dollari al barile. I futures sul greggio West Texas Intermediate (Wti) guadagnano 79 centesimi, o l'1,01%, a 79,18 dollari al barile.

Il Brent è salito del 7,6% questa settimana e il Wti del 7%, recuperando gran parte delle perdite della settimana precedente.

Secondo gli analisti, i recenti acquisti di greggio da parte della Cina e l'aumento del traffico su strada hanno alimentato la fiducia nella ripresa della domanda nella seconda economia mondiale, dopo la riapertura delle frontiere e l'allentamento delle restrizioni contro il Covid-19 in seguito alle proteste dei mesi scorsi.

I prezzi del petrolio sono sostenuti anche dal calo del dollaro, ai minimi di quasi nove mesi, dopo dati che hanno mostrato che l'inflazione statunitense è scesa per la prima volta in due anni e mezzo, rafforzando le aspettative che la Federal Reserve rallenti il ritmo dei rialzi dei tassi.

L'indebolimento del biglietto verde tende a stimolare la domanda di petrolio, in quanto lo rende più conveniente per gli acquirenti che detengono altre valute.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Sabina Suzzi)