Annuncio pubblicitario
Italia markets open in 7 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    39.150,33
    +15,53 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    17.689,36
    -32,24 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    38.596,47
    -36,53 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0696
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • Bitcoin EUR

    59.458,13
    -674,50 (-1,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.309,72
    -50,61 (-3,72%)
     
  • HANG SENG

    18.028,52
    -306,78 (-1,67%)
     
  • S&P 500

    5.464,62
    -8,55 (-0,16%)
     

Greggio vicino a parità, attesa per discorso presidente Fed Powell

Una petroliera al largo della costa di Georgetown in Guyana

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio si stabilizzano dopo i cali iniziali dovuti a dati economici deludenti nelle principali economie, mentre gli investitori sono in attesa del discorso di domani del presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell per avere indicazioni sui tassi di interesse.

Intorno alle 11,35, il Brent sale di 9 centesimi, pari allo 0,1%, a 83,31 dollari il barile, dopo essere sceso fino a 82,57 dollari a inizio seduta. Il West Texas Intermediate è in aumento di 6 centesimi, o dello 0,08%, a 78,95 dollari il barile, dopo un calo a 78,22 dollari.

Rappresentanti della Federal Reserve, della Banca centrale europea, della Banca d'Inghilterra e della Banca del Giappone si riuniscono a Jackson Hole, dove potrebbe dominare la discussione su tassi d'interesse più alti più a lungo, nonostante il calo delle pressioni inflazionistiche.

Sul fronte dell'offerta, la produzione di greggio iraniano raggiungerà i 3,4 milioni di barili al giorno (bpd) entro la fine di settembre, ha detto il ministro del Petrolio secondo quanto riferito dai media statali, nonostante le sanzioni statunitensi rimangano in vigore.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

I funzionari statunitensi stanno anche elaborando una proposta che allenterebbe le sanzioni sul settore petrolifero venezuelano, consentendo a un maggior numero di società e Paesi di importare greggio dalla nazione sudamericana, a condizione che le elezioni presidenziali si svolgano in maniera libera ed equa, secondo cinque fonti a conoscenza dei piani

(Tradotto da Camilla Borri, editing Sabina Suzzi)