Italia markets closed

Greta a Palazzo Madama: "Ci avete mentito"

webinfo@adnkronos.com
Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che si batte contro il cambiamento climatico, partirà a metà agosto, destinazione Stati Uniti, per partecipare a una serie di manifestazioni e vertici sul clima. "Good news!", ha twittato l'ispiratrice del movimento dei Fridays for Future, annunciando che le è stato offerto un passaggio sulla barca da regata Malizia II (dotata, tra l'altro, di pannelli solari per consentire un viaggio transatlantico a zero emissioni), capitanata dal tedesco Boris Herrmann e da Pierre Casiraghi di Monaco e che salperà dall'Inghilterra a metà del prossimo mese. Greta ha intenzione di partecipare al Climate Action Summit delle Nazioni Unite in programma a New York il 23 settembre, a margine della riunione annuale dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, nonché delle proteste per il clima previste per il 20 e il 27 settembre. Greta ha anche in programma di visitare Canada e Messico, prima di raggiungere il Cile per la conferenza annuale delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici a dicembre a Santiago. Si tratta del primo viaggio in Nord e Sud America per la giovane attivista che prenderà un anno sabbatico dalla scuola per completare il viaggio.

"Ci avete mentito" perché "probabilmente non avremo un futuro". Così Greta Thunberg, ospite a palazzo Madama per il convegno 'Clima: il tempo che cambia - E' tempo di cambiare'. "Molti di noi possono comprare più di quanto abbiano bisogno ma l'unica cosa di cui abbiamo bisogno è un futuro - dice giovane l'attivista -. Mancano solo 10 anni al 2030, allora ci troveremo in una situazione che potrà dare via a reazione a catena che potrebbe portare alla fine della civiltà umana come la conosciamo oggi, a meno che non facciamo grandi cambiamenti".  

"Parlo a nome delle future generazioni. Nel 2030 io avrò 26 anni, la mia sorellina 23. Mi dicono che quella è un'età meravigliosa ma io non ne sono così sicura - dice Greta -. Ho avuto la fortuna di nascere in un momento in cui tutti mi hanno incoraggiata a pensare in grande, ho avuto tutto quello che desideravo ma alla fine non avremo nulla, probabilmente non abbiamo neanche un futuro, perché è stato venduto affinché poche persone possano avere sempre più denaro. Il nostro futuro ci è stato scippato. Ci avete mentito, dato false speranze". 

Quella climatica "è una crisi e va trattata come una crisi" ed è "la crisi più semplice e allo stesso tempo la più difficile tra quelle che abbiamo dovuto affrontare finora: è semplice, perché sappiamo cosa dobbiamo fare; difficile, perché la nostra situazione economica attuale dipende dai combustibili fossili". Ma la soluzione non può che essere "porre fine all'uso dei combustibili fossili e ripristinare la natura. Ma voi non siete interessati a ciò che dice la scienza e non ci ascoltate, ma il cambiamento sta arrivando che vi piaccia o meno".  

Per risolvere la crisi climatica "dobbiamo pensare come chi ha costruito le cattedrali, partire dalle fondamenta per poi arrivare al tetto" dice Greta, citando anche Notre Dame come esempio di capacità di mettersi insieme per risolvere un problema in poco tempo. "Notre Dame è andata a fuoco ma in 24 ore sono stati raccolti moltissimi fondi per ricostruirla. Quando decidiamo di compiere un atto, dobbiamo agire per raggiungerlo".  

CASELLATI - "Un grazie speciale" alla giovane attivista "che ha percorso migliaia di chilometri per essere qui con noi" è arrivato dalla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. "Senza di te, senza il tuo coraggio, senza il tuo esempio, cara Greta, la strada per portare i temi ambientali al centro del dibattito politico internazionale sarebbe stata più difficile, più tortuosa".