Italia markets open in 2 hours 6 minutes

Gruppo Ligabue: fatturato +12% nel 2018, ora tre nuovi contratti

Red-Mch

Milano, 22 gen. (askanews) - Il gruppo Ligabue ha registrato nel 2018 un giro d'affari di 321 milioni di euro, in crescita di oltre il 12% sul 2017. Con l'avvio del nuovo anno, il gruppo veneziano ha annunciato la chiusura di tre nuovi contratti con aziende del settore energetico, per un valore complessivo di 200 milioni di euro.

Il primo degli accordi è stato siglato nel secondo semestre del 2018: è una commessa in Algeria con la britannica British Petroleum, azienda da anni operante nel Paese nordafricano che è tra i principali fornitori di gas dell'Europa. Sempre in Algeria i servizi di catering alberghieri e approvvigionamento del gruppo guidato da Inti Ligabue supporteranno Fcp (First Calgary Petroleums Ltd) del Gruppo Eni. In queste settimane, infine, l'amministratore delegato del gruppo ha annunciato l'aggiudicazione pluriennale con Saipem della gestione delle attività di catering su otto navi della società di San Donato Milanese.

"Siamo oltre modo soddisfatti - ha dichiarato Inti Ligabue - Per noi è una importantissima conferma. Lavoriamo da più di 50 anni con Saipem e questa aggiudicazione consolida la nostra relazione". Tra le attività di catering assunte in gestione, anche quelle relative alle due ammiraglie della flotta Saipem: la 'Saipem 7000' e il 'Castorone', nave posatubi in acque ultra-profonde.

Complessivamente, per le nuove attività in gestione la Ligabue fornirà servizi e pasti, giornalmente, a circa 6mila persone. Il 2019 per il gruppo è l'anno del centenario dell'azienda che era stata fondata a Venezia nel settembre del 1919 da Anacleto Ligabue, nonno dell'attuale Chairman e Ceo.