Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    31.429,77
    -183,69 (-0,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Gruppo Piaggio: avviata fornitura di 300 Porter NP6 per Poste Italiane

·1 minuto per la lettura

Il Gruppo Piaggio ha annunciato di avere avviato in questi giorni la fornitura a Poste Italiane di 300 veicoli commerciali leggeri a quattro ruote, Porter NP6, destinati alla consegna dell’ultimo miglio di pacchi e posta, che entreranno in servizio a partire dall’inizio del 2022. La fornitura, attraverso la formula del noleggio a lungo termine, fa parte della più ampia commessa assegnata da Poste Italiane a Leasys e LeasePlan (società di autonoleggio) per il rinnovo del parco veicoli operativi. Piaggio Porter NP6, prodotto negli stabilimenti italiani di Pontedera del Gruppo Piaggio, è il primo city truck, in grado di unire dimensioni compatte a una portata straordinaria, con motorizzazioni esclusivamente eco-friendly. "Allestito con uno specifico box di carico dal volume di circa 4 metri cubi, si è rivelato il veicolo più in linea con i requisiti del bando di gara per la sua categoria specifica", precisa la società di Pontedera in una nota.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli