Italia markets open in 2 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.356,82
    -306,68 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,2022
    -0,0038 (-0,31%)
     
  • BTC-EUR

    40.775,88
    +1.936,81 (+4,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,35
    -3,30 (-0,33%)
     
  • HANG SENG

    29.027,59
    -424,98 (-1,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Gruppo tecnologico SECO punta a IPO in sem1 per crescere all'estero

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Il gruppo tecnologico SECO punta a quotarsi a Piazza Affari nel primo semestre del 2020 attraverso un'offerta di sottoscrizione e vendita, con un flottante fino al 40% del capitale.

E' quanto riferiscono due fonti vicine alla situazione.

Secondo una fonte, l'offerta potrebbe essere lanciata a maggio.

Nell'IPO la parte in aumento di capitale sarebbe preponderante e le risorse sarebbero utilizzate per crescere a livello internazionale, spiega una seconda fonte, aggiungendo che il gruppo punta allo Star.

Nel 2019 SECO, specializzata in microcomputer, sistemi integrati e soluzioni per l'Internet of things in molteplici settori dal medicale all'automazione industriale, ha registrato un fatturato pari a 66,5 milioni di euro nel 2019 (+22% su anno), e l'Ebitda è stato pari a 11,5 milioni (+28% su anno).

Nel primo semestre i ricavi sono ammontati a 38,2 milioni e l'Ebitda a 7,5 milioni.

L'azienda è controllata dai fondatori Luciano Secciani e Daniele Conti con una quota del 76% ed è partecipata dal Fondo Italiano d'Investimento con una quota del 20%. Il management ha il 4%.

Nell'operazione di quotazione SECO è affiancata da Goldman Sachs e Mediobanca, come reso noto dalla stessa azienda lo scorso anno quando aveva annunciato l'intenzione di quotarsi.