Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.246,15
    +204,56 (+1,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,43
    -4,07 (-1,21%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1963
    +0,0050 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8990
    +0,0074 (+0,83%)
     
  • EUR/CHF

    1,0817
    +0,0020 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,5531
    +0,0029 (+0,19%)
     

Gualtieri: cancellare debito Covid? Lo ridurremo con la crescita

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 18 nov. (askanews) - Il governo sta lavorando per ridurre il debito pubblico sempre più imponente a causa del coronavirus, senza fare affidamento su eventuali cancellazioni legate all'emergenza sanitaria. Lo ha affermato il ministro dell'economia Roberto Gualtieri dopo la proposta del presidente del parlamento europeo David Sassoli di cancellare i debiti accumulati dai governi per affrontare la pandemia. "Il miglior modo per cancellare il debito - ha sottolineato il ministro - è quello di ridurlo attraverso la crescita economica. È quello che l'Italia si è impegnata a fare con una strategia di finanza pubblica ambiziosa". Una strategia "resa ancora più forte" dal fatto che la Banca centrale europea detiene una parte rilevante del debito pubblico italiano. "Siamo perfettamente a nostro agio - ha aggiunto Gualtieri intervenendo al Welfare Italia Forum - con il lavoro significativo che sta facendo la Bce. Siamo robsti e solidi nei fondamentali di finanza pubblica e faremo la nostra parte per la crescita economica e la riduzione del debito".