Italia Markets close in 4 hrs 6 mins

Gualtieri a consulenti: educazione finanziaria driver per crescita

Gab

Roma, 5 feb. (askanews) - "Il governo è molto attento ad ascoltare il vostro contributo. Il ruolo degli intermediari bancari e consulenti finanziari è centrale e deve confrontarsi con i cambiamenti. Ci sono anche rischi che vanno adeguatamente gestiti e sono l'alfabetizzazione e la promozione". Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, chiudendo il convegno 'Consulentia 2020' organizzato dei consulenti finanziari organizzato dall'Anasf. Il ministro ha sottolineato che l'educazione finanziaria e il ricambio generazionale sono i "driver" per la crescita e l'innovazione del Paese.

Per "una maggiore tutela e maggiore conoscenza - ha proseguito Gualtieri - occorre prestare particolare attenzione all'educazione finanziaria. Mentre per quanto riguarda la promozione bisogna essere interpreti di un cambio di paradigma culturale sugli investimenti, dove e come si investe".

Quanto ai cambiamenti tecnologici, Gualtieri ha osservato che "non possiamo fuggire dall'innovazione, ma l'apporto umano in questo campo sarà sempre fondamentale. Quindi, sì alla tecnologia ma - ha ribadito - l'apporto umano è insostituibile".

Il Mef, ha ricordato infine, "ha predisposto un programma organico di educazione finanziaria di respiro pluriennale".