Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.516,94
    -818,63 (-2,89%)
     
  • Nasdaq

    11.325,05
    -223,23 (-1,93%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1822
    -0,0046 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    10.984,15
    -114,93 (-1,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    259,12
    -4,29 (-1,63%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.384,90
    -80,49 (-2,32%)
     

Gualtieri: 'fusione SIA-NEXI in sintonia con l'impegno del governo sul cashless'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

"Con la fusione tra SIA e NEXI, sotto la regia di CDP come azionista stabile, si uniscono due realtà italiane con attività altamente complementari e già all'avanguardia nel campo dei pagamenti digitali". Così il MEF riporta il commento del titolare del Tesoro Roberto Gualtieri sulla fusione annunciata tra le due società. "Il gruppo che nasce - sottolinea il ministro dell'economia - è il primo in Europa per numero di esercenti serviti e di carte gestite, con circa 15 miliardi di euro di capitalizzazione e la presenza in quattro continenti, e potrà svolgere un ruolo da protagonista in un settore di attività importanza strategica e nei suoi futuri sviluppi". "La fusione contribuirà alla transizione digitale in un ambito decisivo come quello dei pagamenti elettronici, garantendo più rapidità, sicurezza e trasparenza alle aziende grandi e piccole, agli istituti bancari, alla Pubblica amministrazione e ai cittadini, in sintonia con l'impegno del governo italiano per incentivare la transizione al cashless", aggiunge il ministro Gualtieri.