Italia markets open in 8 hours 31 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,17 (+1,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1310
    +0,0004 (+0,03%)
     
  • BTC-EUR

    43.489,42
    -333,98 (-0,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

Guardare oltre la COP26 con le aziende all'avanguardia nelle soluzioni ambientali

·3 minuto per la lettura
Guardare oltre la COP26 con le aziende all'avanguardia nelle soluzioni ambientali
Guardare oltre la COP26 con le aziende all'avanguardia nelle soluzioni ambientali

Gli esperti di Goldman Sachs Asset Management hanno identificato cinque temi chiave di impatto: energia pulita, efficienza delle risorse, consumo sostenibile, economia circolare e sostenibilità idrica

Mancano meno di tremila giorni per dimezzare le emissioni globali di CO2 entro il 2030 e crescono le aspettative per le decisioni che saranno annunciate durante la 26esima Conferenza delle Parti delle Nazioni Unite (COP26). Tanti i punti all'ordine del giorno in discussione, dalla protezione della foresta pluviale alla riduzione delle emissioni di metano. Dal punto di vista degli investitori vale la pena concentrarsi soprattutto sulle opportunità di ulteriore innovazione e sul ruolo del consumatore.

COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI NEL PROSSIMO DECENNIO

“Prevediamo che i riflettori siano puntati sul comportamento dei consumatori nel prossimo decennio. La COP26 offre la possibilità di concentrarsi ulteriormente sul ruolo del consumatore e influenzare il comportamento popolare. Ad esempio, la prospettiva dell'etichettatura dell'impronta di carbonio negli imballaggi (simile a quella delle calorie degli alimenti) sta rapidamente guadagnando consensi ed è stato identificata come un tema chiave della conferenza”, fanno sapere gli esperti di Goldman Sachs Asset Management.

MILLENNIAL E BABY BOOMER

Basti pensare che il 51% dei Millennial, che rappresentano circa 2,3 miliardi di persone (rispetto agli 1,2 miliardi di Baby Boomer), è disposto sia a controllare le etichette per verificare la sostenibilità del prodotto, sia a pagare un extra per i prodotti sostenibili (contro il 12% dei Baby Boomer). In parallelo una riduzione delle emissioni di metano causate dall'uomo viene considerata una delle soluzioni più convenienti per contrastare il riscaldamento globale.

LIMITARE LE EMISSIONI DI GAS O CATTURARE IL METANO

“Limitare le emissioni di gas o catturare il metano può essere fatto a un costo relativamente basso, potenzialmente persino redditizio, per alcuni produttori di gas. Le emissioni di metano possono essere ridotte di circa il 45% in questo decennio, evitando un aumento della temperatura globale di 0,3°C entro il 2045 e prevenendo fino a 260mila morti premature”, sottolineano i manager della divisione Asset Management di Goldman Sachs.

FUTURI PROGRESSI TECNOLOGICI

Resta il fatto che il raggiungimento del traguardo delle zero emissioni nette dipende dai futuri progressi tecnologici, dalla cattura del carbonio su larga scala e da un radicale cambiamento dei settori dei trasporti e dell'acciaio. “Sia il nichel che il litio, componenti critici nello sviluppo dei veicoli elettrici e dei sistemi per l'accumulo di energia, potrebbero essere in deficit già nel 2024”, riferiscono i professionisti di Goldman Sachs Asset Management. Il 90% della lavorazione di questi materiali avviene in Asia, mentre oltre il 75% della produzione di litio, cobalto e terre rare è concentrato in tre paesi (in particolare in Cina). Dunque, vanno affrontati i rischi geopolitici se si vogliono fornire alle aziende all'avanguardia nell'innovazione ambientale gli strumenti e le risorse per sviluppare le loro tecnologie.

LA STRATEGIA GLOBAL ENVIRONMENTAL IMPACT EQUITY

In quest’ottica, nel febbraio 2020 Goldman Sachs Asset Management ha lanciato la strategia Global Environmental Impact Equity. “Riteniamo che la lotta ai cambiamenti climatici abbia raggiunto un punto di svolta, guiderà le politiche pubbliche e private e il comportamento dei consumatori nei prossimi decenni”, spiegano gli esperti di Goldman Sachs Asset Management, secondo i quali le aziende attivamente coinvolte nella soluzione di alcune delle sfide future possono essere pronte a beneficiare dei trend favoriti dalla domanda secolare.

CINQUE TEMI CHIAVE DI IMPATTO

Riteniamo che i mercati sottovalutino la potenza e il ritmo della transizione mondiale verso una maggiore sostenibilità ambientale. Nel cercare di cogliere questa opportunità, ci concentriamo sull'investimento in aziende innovative, all'avanguardia nelle soluzioni ambientali e che sono allineate ai cinque temi chiave di impatto che abbiamo identificato: energia pulita, efficienza delle risorse, consumo sostenibile, economia circolare e sostenibilità idrica”, concludono i manager di Goldman Sachs Asset Management.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli