Italia markets close in 1 hour 12 minutes
  • FTSE MIB

    18.975,43
    -309,98 (-1,61%)
     
  • Dow Jones

    27.617,44
    -718,13 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    11.347,07
    -201,21 (-1,74%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • Petrolio

    38,40
    -1,45 (-3,64%)
     
  • BTC-EUR

    11.129,54
    +92,08 (+0,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    262,88
    -0,54 (-0,20%)
     
  • Oro

    1.902,00
    -3,20 (-0,17%)
     
  • EUR/USD

    1,1815
    -0,0053 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.390,89
    -74,50 (-2,15%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.115,58
    -83,28 (-2,60%)
     
  • EUR/GBP

    0,9080
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0721
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5608
    +0,0049 (+0,31%)
     

"Guardians of the Gulf" selezionato per la presentazione in anteprima al Festival internazionale del cinema LA Femme questo mese

·6 minuti per la lettura

Il documentario prodotto e diretto da sole donne getta luce sulla generosità e sulla forza del Golfo del Messico nel contesto della crisi ambientale globale

"Guardians of the Gulf", un documentario illuminante in cui si esplora la relazione tumultuosa tra il Golfo del Messico e gli ambientalisti fermamente intenzionati a proteggerlo, è stato selezionato per la presentazione in anteprima all’edizione completamente digitale del Festival internazionale del cinema LA Femme che si svolgerà dal 15 al 18 ottobre. Mary Kay Inc., che ha funto da produttore esecutivo, insieme a Media One e in collaborazione con The Nature Conservancy, ha visitato le zone costiere del Texas, dell’Alabama e del Messico per fare luce sulle storie spesso taciute sulla conservazione del Golfo.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20201007006031/it/

Guardians of the Gulf, produced by Mary Kay Inc., has been selected to premiere at the LA Femme International Film Festival. (Photo: Mary Kay Inc.)

Girato, diretto e prodotto da una troupe di sole donne, l’anteprima digitale di Guardians of the Gulf verrà trasmessa in tutto il mondo venerdì 16 ottobre alle 17.00 del fuso orario della costa del Pacifico, seguita subito dopo da una sessione di domande e risposte cui parteciperanno le protagoniste e i produttori del documentario.

Guardians of the Gulf Sinossi:
il Golfo del Messico è interessato da molto tempo da catastrofi naturali come gli uragani e dai problemi della pesca eccessiva, degli scarichi agricoli e degli sversamenti di petrolio. Tuttavia, esso continua a sostenere uno degli ecosistemi più biodiversificati al mondo, che ospita oltre 15.000 specie diverse. Questa resilienza è però delicata. Come in tutte le relazioni, c’è un limite a quello che si può prendere senza nulla dare in cambio.

In Guardians of the Gulf al Golfo del Messico è stata data una voce dai suoi custodi per raccontare una storia di generosità e forza. Questi ambientalisti, pescatori, tour operator, chef e leader di movimenti studenteschi si adoperano per migliorare la sostenibilità nei loro ambienti di lavoro e nelle loro comunità. Azione per loro significa cambiamento. Azione per loro significa speranza.

Per ulteriori informazioni visitate http://www.guardiansofthegulf.com.

Il Festival internazionale del cinema LA Femme è un prestigioso evento per la presentazione in anteprima di film che rende omaggio, sostiene e promuove la creazione di contenuti da parte di produttrici, scrittrici e registe di tutto il mondo. Il festival ha fatto da trampolino di lancio per la carriera di oltre 1.000 artisti e continua ad offrire seminari e programmi educativi ed eventi di partenariato in un ambiente stimolante e imparziale.

Titoli di coda:
Cait Martin Newnham – Regista
Ulla Laidlaw – Regista
Aine Corby – Produttore
Jenny Williams – Produttore
Gayle Ye – Direttore della fotografia
Mary Kay – Produttore esecutivo

Citazioni:
"Quello delle risorse idriche non è un singolo problema. Esso interessa tutti gli aspetti della vita moderna e per provare ciò basta pensare al Golfo del Messico. C’è chi considera i crescenti nessi d’interdipendenza un problema troppo grande da risolvere, mentre noi li consideriamo un’opportunità e un’occasione per rendere un maggior numero di persone partecipe allo sviluppo di soluzioni innovative e agli sforzi da noi attuati per generare un cambiamento di rotta per il corpo idrico su cui grava il carico di lavoro più oneroso al mondo. Auspichiamo che, dopo aver guardato Guardians of the Gulf, gli spettatori impareranno ad apprezzare di più non solo il Golfo ma anche gli incessanti sforzi collaborativi messi in atto per sostenerlo per le generazioni a venire."
Laura Huffman, ex direttore regionale di The Nature Conservancy in Texas, che compare in Guardians of the Gulf

"Durante il nostro percorso educativo sul Golfo del Messico e sulla sua storia recente, siamo rimasti profondamente colpiti dalla portata delle tragedie di cui è stato protagonista e del loro impatto. Poi, però, abbiamo conosciuto le persone formidabili del Golfo e ci siamo subito resi conto che la storia che andava raccontata non era una storia di disperazione. Volevamo che il documentario raccontasse della forza e della resilienza del Golfo per dare una voce all’ecosistema con lo scopo di ispirare azione e speranza."
Cait Martin Newnham, regista di Guardians of the Gulf

"Nel girare Guardians of the Gulf ci siamo innamorate del Golfo del Messico. Non ha tardato a rivelarsi un personaggio generoso, flessibile e potente. Il Golfo ospita più di 15.000 specie tra autoctone e migratorie, oltre ad essere una fonte alimentare e di reddito per gli esseri umani e a proteggerli da catastrofi naturali. Il suo impatto è di vasta portata e la sua sofferenza è una rappresentazione simbolica della crisi climatica globale."
Ulla Laidlaw, regista di Guardians of the Gulf

"Uno dei temi predominanti di questo documentario è quello della speranza. La speranza che non stiamo meramente mantenendo il Golfo del Messico, bensì che dall’azione scaturisca un cambiamento concreto. La speranza incoraggia la gente ad agire e l’ondata della sostenibilità continua ad ingrandirsi. La troupe di sole donne è riuscita ad esprimere perfettamente il dinamismo del Golfo del Messico. Il documentario mette in primo piano le persone che stanno lottando per proteggere il Golfo e produrre un cambiamento concreto. Speriamo che Guardians of the Gulf induca le menti curiose ad informarsi su quello che possono fare a livello locale per promuovere la sostenibilità globale."
Julia Simon, direttore della divisione Affari legali, Comunicazioni e Impatto sociale di Mary Kay Inc.

Informazioni su Mary Kay

Mary Kay Ash, annoverata tra quanti hanno infranto le barriere in favore delle pari opportunità, ha fondato la sua azienda di prodotti di bellezza più di 56 anni fa con tre obiettivi: sviluppare opportunità gratificanti per le donne, offrire prodotti irresistibili e rendere il mondo un posto migliore. Quel sogno si è trasformato in una società da svariati miliardi di dollari, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 Paesi. Mary Kay investe con passione nella scienza che si cela dietro la bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati, profumi e integratori alimentari all’avanguardia. Mary Kay si impegna ad aiutare le donne e le loro famiglie, associandosi con organizzazioni di tutto il mondo per supportare la ricerca contro il cancro, proteggere le vittime di abusi domestici, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a inseguire i propri sogni. La visione originaria di Mary Kay Ash continua a brillare, un rossetto alla volta. Per ulteriori informazioni visitare il sito MaryKay.com.

Informazioni su Media One Creative

Media One è uno studio creativo e una casa di produzione di portata globale specializzato in pubblicità, documentari e corti per i brand che amiamo. Siamo orgogliosi di poter dire che impieghiamo un processo creativo e di produzione completamente integrato, che ci permette di abbinare i brand alle rispettive utenze target attraverso uno storytelling autentico.

Dal 2012 sproniamo il pubblico all’azione con un team interno di esperti in materia di sviluppo creativo e produzione di contenuti audiovisivi. Per ulteriori informazioni visitate mediaonecreative.ca.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20201007006031/it/

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 or media@mkcorp.com