Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    50.971,60
    -1.000,98 (-1,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Gucci lancia le sneakers virtuali: si indossano sui social per 10 euro

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Gucci Virtual 25 (Foto Instagram)
Gucci Virtual 25 (Foto Instagram)

Non sono solo le prime sneakers griffate a costare appena 10 euro, ma sono le prime scarpe virtuali. Gucci ha lanciato Gucci Virtual 25, la prima calzatura pensata per essere indossata sulle piattaforme social. È un articolo che potrebbe interessare alle generazioni più giovani, che di solito hanno meno possibilità economiche.

Quello disegnato da Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, è un prodotto di alta moda che può essere sfoggiato virtualmente. Le sneakers dai colori fluo e dalla chiusura a rotella al posto dei lacci, si possono acquistare per 10 euro accedendo all’app ufficiale della Maison o su quella di Wanna, una fashion-tech company con cui la casa di moda fiorentina ha creato l’articolo. Si tratta delle prime scarpe Gucci da sfoggiare sui social network o da far indossare agli avatar nei videogame.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

“Entro cinque o forse 10 anni una parte relativamente grande delle entrate dei marchi di moda proverrà dai prodotti digitali”, ha spiegato a Business of Fashion Sergey Arkhangelskiy, co-founder e ceo di Wanna. “Il nostro obiettivo come azienda è effettivamente sostituire le foto dei prodotti con qualcosa di molto più coinvolgente e più vicino allo shopping offline”.

GUARDA ANCHE: La borsa di Gucci diventa un abito, il video virale

GUARDA ANCHE: Scarpe Lidl su eBay a 3000 euro