Italia markets close in 6 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    22.253,07
    +324,26 (+1,48%)
     
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.049,47
    +178,20 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    110,97
    +1,40 (+1,28%)
     
  • BTC-EUR

    19.981,20
    -425,10 (-2,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    461,72
    -0,08 (-0,02%)
     
  • Oro

    1.828,00
    +3,20 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0588
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    22.418,97
    +189,45 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.580,15
    +41,27 (+1,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8624
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0107
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,3574
    -0,0049 (-0,36%)
     

Guerra in Ucraina, impennata del prezzo del burro: è aumentato del 101%

Guerra in Ucraina, impennata del prezzo del burro: è aumentato del 101% (Getty)
Guerra in Ucraina, impennata del prezzo del burro: è aumentato del 101% (Getty)

Il prezzo del burro, aumentato di oltre il 100%, è diventato un caso. Come è accaduto per altri prodotti alimentari, anche il panetto di burro ha risentito delle conseguenze della guerra arrivando a costare il 100% in più rispetto a ottobre scorso. Il suo costo, secondo le quotazioni all’ingrosso, è passato dai 3.41 euro al chilo di gennaio 2022 ai 6.86 di maggio, con un aumento del 101.2%. Lo riporta Skytg24.

LEGGI ANCHE: Rincari, aumenta anche il prezzo del caffè: 1,50 euro a tazzina

L’origine dei rincari è alla base della filiera e si traduce in aumenti per il produttore, quindi per il consumatore. Finora “l’industria era riuscita a mitigare gli aumenti”, ha spiegato a Skytg24 Paolo Zanetti, presidente di Assolatte “e non abbiamo trasferito tutto questo alla grande distribuzione, così come anche la grande distribuzione non ha trasferito tutto questo al consumatore. Però ad un certo punto è necessario, se non in percentuali così alte, trasferire questi aumenti altrimenti le aziende non sopravvivono, le aziende chiudono”.

LEGGI ANCHE: Russia, burro e formaggio con dispositivi antifurto al supermercato: ecco perché

GUARDA ANCHE: Il caro-prezzi colpisce anche la Galette des Rois

A causa dell’aumento del costo dei mangimi importati dall’ucraina e all’impennata dell’energia, anche la quantità di latte è diminuita ed è perciò diventata più costosa. Da 0,38 euro/litro dell’anno scorso è passato a 0,48 euro/litro di oggi. Questo si traduce sul mercato in burro che al chilo costa al produttore 7 euro, sfiorando i 10 euro per il consumatore finale.

LEGGI ANCHE: Estate di rincari: dai biglietti aerei agli ombrelloni prezzi in rialzo

GUARDA ANCHE: Sicuri che il burro faccia davvero male? 8 effetti sulla salute che forse non conoscevi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli